CARENZA IDRICA: D’INCECCO (LEGA), PRONTI I CONTRIBUTI PER CHI ACQUISTA E ISTALLA AUTOCLAVI

Cercare di limitare i disagi causati dalla carenza idrica, che purtroppo anche quest’anno si stanno facendo sentire, attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto per l’acquisto e installazione di impianti autoclave negli edifici residenziali che ne sono sprovvisti. E’ uscito il secondo avviso pubblico, dopo quello di marzo, per poterli ottenere. Le domande vanno presentate entro il 31 agosto”. Ad annunciarlo è il capogruppo della Lega in Regione e presidente della prima commissione Bilancio, Vincenzo D’Incecco. “Le famiglie abruzzesi hanno oggi questa possibilità grazie ad un progetto di legge (22/08/2022 n.26), proposto dalla Lega e approvato in Consiglio regionale nella scorsa legislatura. Il progetto, finanziato con oltre 850 mila euro, aveva e ha come obiettivo anche quello di promuovere l’adeguamento e l’innovazione tecnologica del patrimonio residenziale esistente realizzato prima del 1990 e naturalmente garantire ai cittadini una ottimale condizione igienico-sanitaria, potendo contare sempre, e soprattutto nel periodo estivo con le alte temperature, sull’afflusso idrico. Nel dettaglio – aggiunge D’Incecco – è previsto un contributo a fondo perduto, erogato da Ersi, tra i 250 euro e i 1.500 euro per ciascun edificio idoneo. Attraverso questa iniziativa, figlia dell’ascolto del territorio, vogliamo dare un sostegno concreto alle famiglie abruzzesi, a cui l’acqua non deve mai mancare”.

Tutte le informazioni sull’avviso pubblico si possono trovare su https://www.ersi-abruzzo.it/2024/06/26/2-avviso-pubblico-per-lerogazione-di-contributi-a-fondo-perduto-destinati-allacquisto-ed-allinstallazione-di-impianti-autoclave-scadenza-31-08-2024/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *