SULMONA: FORMAZIONE E INNOVAZIONE PER LA POLIZIA LOCALE DI SULMONA

Domani, giovedì 28 giugno, alle 9, l’auditorium del Palazzo della Santissima Annunziata ospiterà una giornata di studio gratuita organizzata dalla polizia locale di Sulmona in collaborazione con Infopol s.r.l. e l’Associazione professionale polizia locale d’Italia. L’evento vede la partecipazione di 150 operatori della polizia locale, provenienti non solo dall’Abruzzo ma anche da Campania, Molise, Basilicata e Lazio, confermando la candidatura di Sulmona come centro di eccellenza per la formazione della polizia locale.

Il comandante della polizia locale di Sulmona, Domenico Giannetta, aprirà i lavori con un intervento per evidenziare l’importanza dei temi da affrontare. La giornata prenderà il via con la presentazione della legge di riforma a cura del presidente nazionale dell’Associazione professionale polizia locale d’Italia, Ivano Leo, per poi proseguire con l’analisi del codice della strada condotta dal comandante della polizia locale di Gambettola, Maurizio Marchi.

Infopol s.r.l., società di rilievo nazionale, curerà la parte formativa dell’evento. Conosciuta per la qualità dei suoi percorsi formativi specifici per la polizia locale, Infopol garantisce la certificazione dei corsi, valida ai fini della progressione di carriera. L’incontro rappresenta un’opportunità preziosa per gli operatori di approfondire le proprie competenze e rimanere aggiornati sulle ultime novità del settore.

Saranno presenti anche dodici aziende del settore sicurezza, pronte a condividere le proprie esperienze e a illustrare le innovazioni tecnologiche a supporto degli enti locali. Questo scambio di conoscenze e tecnologie è fondamentale per migliorare l’efficienza e l’efficacia dei servizi offerti alla cittadinanza.

Il sindaco di Sulmona, Gianfranco Di Piero, porterà i saluti della città ai partecipanti, sottolineando l’importanza della formazione continua per il futuro della pubblica amministrazione. “La vera sfida della pubblica amministrazione è creare valore pubblico attraverso la formazione”, dichiara il comandante Giannetta, “solo investendo in modo strutturato sul capitale umano e dando la giusta importanza alla formazione, si potranno rafforzare le competenze individuali, rimanere in linea con gli standard internazionali del codice etico di polizia e migliorare la qualità della vita dei cittadini”.

Sulmona, terra di Ovidio e di Celestino V, diventa così il palcoscenico ideale dove passato e presente si intrecciano per costruire un futuro basato su conoscenza, innovazione e sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *