PROROGA DECONTRIBUZIONE SUD, SANTANGELO: UNA BUONA NOTIZIA PER L’ABRUZZO

 “Ottimo risultato quello raggiunto a Bruxelles dal Ministro per gli Affari europei, per le politiche di coesione e per il PNNR Raffaele Fitto che, al termine di un colloquio con la vicepresidente della commissione UE Margrethe Vestager, ha annunciato la proroga al 31 dicembre 2024 di «Decontribuzione Sud»”.

Con queste parole Roberto Santangelo, assessore al Welfare della Regione Abruzzo, interviene sulla notizia a sostegno delle assunzioni per le aziende con sede nelle regioni del Sud e aggiunge:

“La misura consiste in un esonero contributivo del 30% per le assunzioni fatte entro il 30 giugno 2024 da parte dei datori di lavoro privati con sede in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. La decisione dell’UE dimostra la consapevolezza che la decontribuzione rappresenta una strategia fondamentale per il rilancio dell’economia e per la riduzione del divario territoriale tra il settentrione e il meridione della penisola. Una buona notizia per le imprese in Abruzzo – conclude Santangelo – che potranno investire quindi sulle assunzioni a beneficio dello sviluppo del territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *