DETENZIONE E SPACCIO, ARRESTI DOMICILIARI IN HOTEL PER DUE CAMERIERI DI RIVISONDOLI

Non in cella, non a casa ma in una stanza di un Hotel. Detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Con questa accusa due camerieri di un albergo, che si trova a Rivisondoli, sono stati arrestati in flagranza di reato dai carabinieri della compagnia di Castel di Sangro, al termine di un controllo antidroga. I due 28enni, , residenti fuori regione, sono stati trovati in possesso di circa 150 grammi di hashisc più materiale per il confezionamento della sostanza che si presentava già suddivisa in dosi per essere venduta nel mercato dello spaccio. La droga è stata trovata all’interno delle camere della struttura ricettiva in cui i dipendenti alloggiano. La procura della repubblica di Sulmona ha disposto gli arresti domiciliari in hotel, in attesa dell’udienza di convalida che si svolgerà nel pomeriggio al Tribunale di Sulmona. L’attività dei carabinieri rientra nell’ambito dei controlli sul territorio, potenziati nel periodo estivo che, soprattutto in Alto Sangro, fa registrare un aumento delle presenze turistiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *