SULMONA: LUTTO PER LA SCOMPARSA DI SERGIO PRESUTTI, STORICO DIRIGENTE ASL

Sulmona piange la scomparsa di Sergio Presutti, venuto a mancare ieri sera all’età di 77 anni. L’ex dirigente della Asl è deceduto all’ospedale di Sulmona, dove era stato ricoverato nella mattinata a causa di un improvviso aggravamento delle sue condizioni di salute.

Nato a Sulmona, Presutti era profondamente legato anche a Pratola Peligna, il paese di origine di suo padre Amedeo, noto medico che aveva esercitato la sua professione nel capoluogo ovidiano. Amedeo Presutti, trasferitosi a Sulmona per motivi di lavoro, vi aveva stabilito la sua residenza, creando così un ponte affettivo tra le due comunità.

Sergio Presutti ha dedicato gran parte della sua vita lavorativa alla Asl, inizialmente prestando servizio a Pescara. Nel 1999, è ritornato a Sulmona, dove ha proseguito la sua carriera fino al pensionamento. Qui, insieme alla sua amata moglie Rosina, ha deciso di stabilirsi definitivamente, contribuendo attivamente alla vita della comunità locale fino agli ultimi giorni.

La sua scomparsa lascia un vuoto profondo non solo nella famiglia, ma anche tra colleghi e amici che lo ricordano con affetto e stima per la dedizione e la professionalità che lo hanno sempre contraddistinto.

I funerali di Sergio Presutti si domani domani, martedì 25 giugno, alle 15.30, nella chiesa di Santa Maria Ausiliatrice, situata in via San Paolo a Sulmona. Dopo la cerimonia funebre, il feretro sarà trasferito a Pratola Peligna, dove Presutti verrà sepolto nella cappella di famiglia. Qui, troverà riposo accanto alla moglie Rosina, scomparsa nel 2013, e al padre Amedeo, deceduto nel 1982.

La comunità si stringe attorno ai familiari di Sergio Presutti in questo momento di dolore, ricordandolo con affetto e gratitudine per il suo contributo alla sanità e alla vita sociale del territorio.

Domenico Verlingieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *