SULMONA: DIVIETO DI ACCENSIONE FUOCHI NEI BOSCHI PER PREVENIRE INCENDI

Il Comune di Sulmona ha disposto il divieto di accendere fuochi nei boschi e di bruciare residui vegetali, in risposta all’ordinanza regionale che stabilisce il periodo di grave pericolosità di incendi boschivi dal 15 giugno al 15 ottobre sull’intero territorio dell’Abruzzo.

L’ordinanza invita la cittadinanza a rispettare rigorosamente il divieto di accensione di qualsiasi residuo derivante da attività agricole e/o dalla pulizia dei terreni. Questa misura è fondamentale per prevenire incendi e limitare il ristagno di fumi, che potrebbero avere gravi ripercussioni sulla salute delle persone più vulnerabili, in particolare durante le alte temperature estive.

In risposta a questa emergenza, la Prefettura dell’Aquila ha attivato un tavolo tecnico con servizi mirati dalle forze di polizia per proteggere l’enorme patrimonio boschivo della regione. La cittadinanza è inoltre invitata a segnalare immediatamente la presenza di fumo al numero unico di emergenza 112. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare la centrale operativa della polizia locale di Sulmona al numero 0864/242206.

Durante il “Periodo di grave pericolosità per gli incendi boschivi”, come previsto dalla legge regionale numero 3 del 4 gennaio 2014, sono attive le seguenti prescrizioni e divieti nelle aree boschive:

  1. Divieto di accensione fuochi: È vietato accendere fuochi, far brillare mine, utilizzare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare motori, fornelli o inceneritori che producano faville o brace, e compiere ogni altra operazione che possa creare un pericolo d’incendio.
  2. Parcheggio nei prati e nei boschi: È vietato parcheggiare autovetture munite di marmitta catalitica sui prati o nei boschi.
  3. Gestione delle discariche: Nelle discariche pubbliche o private è obbligatorio procedere alla sistematica ricopertura dei rifiuti con materiale inerte. È vietato eliminare i rifiuti tramite combustione, e il gestore della discarica deve provvedere all’immediato spegnimento di eventuali incendi.
  4. Accensione di fuochi: Dal 1° giugno al 30 settembre è vietata l’accensione di fuochi entro il limite di 200 metri dall’estremo margine del bosco.
  5. Divieto di gettare materiali incendiari dai veicoli: È vietato gettare dai veicoli in movimento fiammiferi, sigari o sigarette accese durante il periodo di pericolosità.

Il Comune di Sulmona e le autorità regionali ricordano ai cittadini l’importanza della prudenza e dell’attenzione per proteggere il territorio e la salute pubblica. La collaborazione di tutti è essenziale per prevenire disastri ambientali e garantire la sicurezza della comunità.