CAVI TRANCIATI DURANTE I LAVORI, DISSERVIZI A LINEE TELEFONICHE E SERVER

Un blackout delle comunicazioni ha colpito questa mattina l’ospedale di Sulmona e gli uffici del Cup della palazzina De Chellis, causando disagi significativi sia per gli operatori sanitari che per gli utenti. Le linee telefoniche e i server sono andati in tilt, paralizzando quasi completamente il sistema di prenotazioni. Il disservizio ha interessato anche altre zone della città, compresa via Trento, creando ulteriori complicazioni.

La situazione si è rivelata critica anche per l’Agenzia delle Entrate e la Bcc. L’interruzione del servizio è stata causata dai lavori della ditta che sta operando lungo via Papa Giovanni XXIII. Durante le operazioni, gli escavatori hanno accidentalmente tranciato alcuni cavi della rete internet, bloccando così l’intero sistema di comunicazioni.

Gli operatori sanitari e amministrativi si sono trovati costretti a gestire manualmente le operazioni, cercando di limitare i disagi per i pazienti. Tuttavia, la quasi totalità delle prenotazioni programmate per la giornata è saltata, generando lunghe attese e malumori tra gli utenti.

Anche l’Agenzia delle Entrate ha riscontrato gravi difficoltà, con l’impossibilità di accedere ai dati e di svolgere le normali attività operative. La Bcc ha segnalato problemi simili, con interruzioni nei servizi bancari e transazioni rallentate.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *