ASL, PROROGA DI UN ANNO PER IL MANAGER FERDINANDO ROMANO

La giunta regionale, presieduta dal presidente, Marco Marsilio, ha rideterminato, su proposta dell’assessore con delega alla salute, Nicoletta Verì, il termine contrattuale dell’incarico di direttore generale della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila a Ferdinando Romano, con una proroga fino al 31 maggio 2025. A comunicarlo, in una nota, l’ufficio stampa della Regione. Al manager 66enne, di Roma, l’incarico era stato conferito il 21 giugno del 2021, prevedendo una durata triennale ma, secondo quanto emerso, la maggioranza di centrodestra ha preferito non procedere al cambio per timore di un possibile rallentamento nell’attuazione del piano di  razionalizzazione ‘ordinato’ dal consiglio regionale, a causa del deficit della sanità abruzzese, circa 122 milioni di euro, nell’ambito del quale la Asl aquilana ha la maglia nera con un passivo di 46 milioni. E infatti nella nota viene sottolineato: “Considerata la necessità di affrontare la delicata fase di adozione del piano di risanamento finanziario, previsto dalla legge regionale n. 9 del 2024 ‘Disposizioni urgenti per la copertura del disavanzo sanitario regionale risultante dal conto economico al quarto trimestre 2023’, attraverso la continuità dell’azione amministrativa avviata dal medesimo direttore generale, l’esecutivo regionale ha deliberato un differimento al 31 maggio 2025 della scadenza del contratto del direttore generale della Asl di Avezzano-Sulmona-L’Aquila”. “Si tratta di un termine coincidente con l’approvazione dei bilanci di esercizio delle Asl da parte della Giunta regionale. Pertanto, è stata disposta la modifica del contratto attualmente in essere con il direttore generale dell Asl 1, Ferdinando Romano, esclusivamente con riferimento alla scadenza temporale, restando, per il resto, invariato. Si tratta, quindi, di un incarico dalla durata commisurata al tempo strettamente necessario per giungere all’implementazione dei piani di razionalizzazione della spesa delle Asl garantendo, al tempo stesso, la continuità assistenziale ed amministrativa nella Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila”, conclude la nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *