SULMONA, NUOVI SOMMELIER: CONSEGNATI I DIPLOMI

Questa mattina, l’aula consiliare del Comune di Sulmona ha ospitato la cerimonia di consegna dei diplomi di sommelier, un evento che ha visto la partecipazione di numerosi neodiplomati e rappresentanti dell’Associazione italiana sommelier (Ais) a livello locale e regionale.

L’assessore alla cultura, Andrea Ramunno, ha aperto la cerimonia con un discorso di benvenuto, salutando i nuovi sommelier e sottolineando l’importanza della loro formazione per la valorizzazione del territorio. “La cultura del vino, insieme a quella del cibo, è una componente fondamentale che identifica e caratterizza un territorio”, ha dichiarato l’assessore Ramunno, “valorizzare le tipicità e le peculiarità enogastronomiche non solo promuove la nostra identità culturale”, ha aggiunto, “ma rappresenta anche un elemento chiave per lo sviluppo turistico”.

Ramunno ha evidenziato come il connubio tra vino e cibo possa diventare un potente strumento per promuovere il territorio di Sulmona e delle zone circostanti, attirando turisti e appassionati da tutto il mondo. “Investire nella formazione di sommelier di alta qualità”, ha proseguito, “significa investire nel futuro del nostro settore enogastronomico e turistico”.

La cerimonia è proseguita con la consegna dei diplomi ai nuovi sommelier, che hanno completato con successo il percorso di formazione. Questi nuovi professionisti sono ora pronti a contribuire con le loro competenze alla promozione dei vini locali e alla valorizzazione della cultura enologica abruzzese.

La cerimonia di oggi ha segnato un momento importante per Sulmona, ponendo l’accento sulla rilevanza della cultura del vino e del cibo come fattori di crescita culturale ed economica.