AGGREDITO E MALMENATO DURANTE LA GARA DI BICI, FINISCE IN OSPEDALE

Aggredito e malmenato durante la gara di bici, finisce in ospedale con un trauma cranico ed ecchimosi su tutto il volto. Vittima e protagonista al tempo stesso un 60enne di Popoli Terme che è stato preso a pugni e a calci da un suo compaesano durante la gara di Mountain bike che si è svolta questa mattina a Campo di Giove. L’uomo è stato trasportato con l’ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Sulmona dove i medici gli hanno riscontrato un trauma facciale con 20 giorni di prognosi. A raccontare la vicenda è lo stesso ferito: “sono stato aggredito a Campo di Giove durante la gara di bici”, racconta il 60enne, “dopo essere stato insultato e aggredito durante la manifestazione ho chiesto spiegazioni a M.T.  53enne di Popoli che conosco bene in quanto abita nel mio stesso paese. Gli ho chiesto se ce l’avesse con me e lui ha risposto “sì, pezzo di merda”, spingendomi violentemente all’indietro. Mentre cadevo mi ha sferrato un calcio sul viso  tanto da essere costretto a chiamare il personale del 118 per le cure mediche”. Trauma maxilofacciale e trauma cranico è stato il primo responso dei sanitari del 118 che lo hanno trasportato per ulteriori accertamenti al Pronto Soccorso dell’ospedale di Sulmona dove gli è stata diagnosticata una prognosi di 20 giorni. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri che hanno provveduto a raccogliere la denuncia dell’aggressione fatta dal ferito F.D.G.. Da quanto si è appreso alla base della discussione non ci sarebbe la competizione sportiva o qualcosa accaduto durante la manifestazione ma delle vicende private. Rancori che M.T. , portava avanti da qualche anno e che improvvisamente sono riemersi durante la gara di Mountain bike.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *