ILARIA RANALLI ATLETA PIÙ VELOCE D’ABRUZZO

La tradizione sportiva sulmonese continua a brillare grazie alla straordinaria prestazione di Ilaria Ranalli al 6° Meeting Città di Pescara “Memorial Renato D’Amario”, una gara internazionale di prestigio inserita nel Global Calendar World Athletics. La giovane sprinter ovidiana ha trionfato nella gara degli 80 metri, segnando un tempo di 10″52, la migliore prestazione abruzzese del 2024.

Ranalli, che gareggia per l’Asd Amatori Atletica Serafini, ha migliorato il suo record personale di ben 19 centesimi, stabilito lo scorso anno. Questo risultato la pone al vertice della graduatoria regionale abruzzese e tra le migliori 40 atlete del ranking nazionale, un traguardo che sottolinea il suo talento e la sua dedizione.

Non solo negli 80 metri, ma anche nella gara dei 300 metri piani Ilaria ha mostrato la sua eccezionale forma fisica, chiudendo con un tempo di 43″76 e migliorando così il suo personal best, stabilito sempre a Pescara il 19 maggio scorso.

Ilaria Ranalli è figlia d’arte: sua madre, Claudia Ferrelli, è stata una figura di spicco dell’atletica italiana negli anni novanta. Ferrelli vinse il titolo italiano studentesco a Senigallia e il tricolore ai Campionati nazionali cadetti a Massa nel 1988. Fu convocata nella nazionale giovanile e detiene tuttora il primato regionale dei 100 metri con 11″4. Una tradizione familiare che sembra destinata a continuare con altrettanto successo.

Il Meeting di Pescara ha visto numerosi altri atleti distinguersi: Matteo Di Felice ha vinto nelle gare degli 80 metri e dei 300 metri, Matteo Tiriticco nel martello, Riccardo Carrozza nei 400 ostacoli, Cristian Pitassi nel salto triplo, Innocente Laperchia nel salto in lungo, Lara Mariani nella marcia di 2 km e Angelica Ciotti nel vortex. Una giornata di grande sport che ha messo in luce il talento e la determinazione degli atleti abruzzesi.

Con queste prestazioni, l’atletica abruzzese si conferma in piena salute, pronta a scrivere nuove pagine di successo e a portare in alto i colori della regione nelle competizioni nazionali e internazionali.

Domenico Verlingieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *