DOTTRINA CRISTIANA, SI CHIUDE CON UNA FESTA IL CINQUANTENARIO DELL’ISTITUTO DI ISTRUZIONE

Una storia lunga mezzo secolo quella dell’Istituto Dottrina Cristiana di Sulmona. Una storia vissuta intensamente da bambini, religiose e insegnanti e ripercorsa, quest’anno, con una serie
di eventi che, con uno sguardo al passato, vogliono essere un ponte verso il futuro. Sabato 8 giugno ci sarà il momento conclusivo di un anno impegnativo, ma bellissimo. Si inizierà alle 11, con la celebrazione della Santa Messa nella Basilica Cattedrale di San Panfilo, officiata dal vescovo, monsignor Michele Fusco, e animata dai canti del coro di voci bianche dell’IDC, diretto dalla maestra Manuela Rulli. Nel pomeriggio, a partire dalle 17, festa nella sede dell’Istituto, in via Papa Giovanni XXIII, per un momento di convivialità tra generazioni di alunni, presenti e passate, insieme alle loro famiglie e al personale educativo. Con l’occasione sarà scoperto il murale celebrativo di questo mezzo secolo, realizzato nel cortile della scuola dal maestro di arte, Enzo Pettinelli, insieme ai suoi piccoli allievi delle classi terza, quarta e quinta. Un momento di festa, dunque, al termine di un lungo percorso, iniziato lo scorso novembre con il concerto di pianoforte. La scuola, infatti, ha ottenuto – prima scuola paritaria in Abruzzo – l’accreditamento da parte del MIUR dell’indirizzo musicale. E poi gli spettacoli di Natale, gli incontri formativi con esperti sul tema della genitorialità, il torneo di calcio degli ex alunni. Senza dimenticare l’udienza in piazza San Pietro con papa Francesco, lo scorso 10 aprile. Tutto questo è stato reso possibile grazie alla collaborazione di tutti, a partire dalla Madre Generale, Suor Maria Grazia Rosace, e dalla coordinatrice didattica di Sulmona, Suor Elena Paola Turato, fino al personale e al Consiglio d’Istituto, presieduto da Silvia Santilli. Prezioso è stato poi il contributo di tutti i genitori, di ieri e di oggi, sempre vicini alle attività della scuola e, come in occasione del quarantennale, hanno dato tutto il loro supporto per quest’altro traguardo così importante. A dieci anni da quel momento tante le cose ancora da condividere e da raccontare circa il lavoro delle Suore della Dottrina Cristiana a Sulmona. Tra queste senza dubbio l’inno della Cordesca, la Giostra cavalleresca dei bambini e delle bambine, scritto nel 2016 e il palio dell’edizione 2015. E ancora il libro “Ovidio uno di noi” per far conoscere anche ai più piccoli la storia del grande poeta latino originario di Sulmona, dedicato alla direttrice Suor Celeste, scomparsa il 2 gennaio 2018. Eventi, questi, che testimoniano la presenza viva dell’Istituto educativo nel territorio e l’importanza dell’alleanza tra educatori, famiglie e città per la crescita dei bambini e delle bambine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *