ALTER LINUS – RACCONTI TRA IMMAGINI E SCRITTURE

di Massimo Di Paolo – “Se smettiamo di grattarci e osserviamo il prurito sorridendo, riconoscendolo per quello che è, solo un prurito, allora passa”.

Potrebbe essere l’apertura di una strip di un fumetto qualsiasi. Il regno della sintesi in pochi quadretti con una chiusura finale al vetriolo o in agrodolce. I “letterati” fanno fatica: quelli della cultura colta non la digeriscono la fortuna, la popolarità e l’assunzione di significati che il fumetto ha e va assumendo nel tempo. Eppure il livello dei contenuti, delle grafiche e delle tecniche del fumetto hanno prodotto veri e propri capolavori anche in Italia, riconosciuti, mostrati, ricercati e seguiti da un pubblico sempre più eterogeneo e numeroso. 

È nato da meno di un anno ma con una storia alle spalle che lo ha reso subito riconoscibile e apprezzato per contenuti, veste grafica e qualità di prodotto. Si chiama “alter linus” nato a ottobre del 2023. Sarebbe meglio dire rinato dopo le prime edizioni create negli anni Settanta da Oreste del Buono.

Fratello maggiore di Linus ne sviluppò la filosofia passando dalle sintetiche “strisce” a vere e intense narrazioni. Ma soprattutto divenne centro di produzione per i più noti sciamani del racconto disegnato: Tanino Liberatore, Andrea Pazienza, Pratt, Crepax, Sampayo per citarne alcuni. 

Oggi “alterlinus” è diventata una realtà editoriale importante favorendo perfino la nascita di un filone giornalistico e di saggistica dedicata al fumetto. A tal proposito non vanno dimenticate le opere più importanti e di riferimento scritte da Daniele Barbieri: “Semeiotica del fumetto” edito Carocci e “I linguaggi del fumetto” della Bompiani Editori. Il fumetto, in analogia e contrapposizione con cinema e romanzo, con una forza ed una diffusione sconosciuta ai più. 

Alterlinus torna con uno spirito nuovo da esploratore pronto all’incontro con le mutevoli realtà e i nuovi linguaggi: uno spirito  utile per una contaminazione tra stili, tecniche e culture. Da vedere, leggere e sfogliare con leggerezza, tra tensione e ritmo,  ma anche con l’attenzione della scoperta che l’analisi di ogni storia, fa nascere. Nuovo in ogni cosa con riscontri entusiasmanti per l’interesse e il numero di copie vendute, ma soprattutto per il dibattito tra appassionati e nostalgici. 

Quattro numeri prodotti fino ad oggi, curati nelle dimensioni grafiche e nella scelta degli autori: unici per stili e tematiche. Le copertine vere e proprie Opere d’Arte. Alterlinus distese di immagini, scritture e narrazioni di mondi reali e fantastici, che trovano respiro nelle creazioni di Ludovico di Giura, Woshibai, Clowes, Miguel Vila, Brolli, Grazia La Padula, Leila Marzocchi e tanti, tanti altri ancora.

AlterLinus – OBLOMOV EDIZIONI 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *