PORTA MANARESCA VINCE IL PALIO DELLA CORDESCA 2024 (Video)

È stata un’edizione combattutissima quella della ventunesima Cordesca, ma, al termine della doppia giornata di gare, il successo è andato, per la sesta volta, al Sestiere di Porta Manaresca. I cavalieri, ora in cima all’albo d’oro della Giostra dei bambini e dei ragazzi, hanno battuto nelle gare finali in Borgo Pacentrano, Si sono affrontati prima i piccoli cavalieri della scuola primaria  e poi gli studenti della  secondaria di primo grado e Manaresca ha vinto tre scontri su quattro. Le gare sono state il centro della seconda giornata di Cordesca, dopo che la pioggia ha costretto il direttivo ad annullare il corteo storico. L’atmosfera, però, è stata scaldata dal pubblico che, numerosissimo, anche oggi ha riempito lo stadio comunale “Pallozzi” per dare sostegno ai piccoli in gara.  Prima le sfide eliminatorie, i cui risultati, sommati a quelli di ieri, hanno decretato l’accesso in semifinale dei primi quattro classificati: Porta Manaresca, Borgo Pacentrano, Sestiere di Porta Filiamabili e Sestiere di Porta Japasseri. Poi le finali che hanno “regalato” per la sesta volta al Sestiere rosso-blu l’ambito palio realizzato, quest’anno, dal maestro Alessandro Serafini. L’artista  ha invitato tutti i bambini e i ragazzi a vivere il momento di festa e di gioia insieme al vincitore.  Quando in campo ci sono i più piccoli, infatti, è sempre una vittoria per tutti. “La pioggia ci ha costretti ad annullare ii corteo”, ha detto  il presidente dell’associazione culturale Giostra Cavalleresca, Maurizio  Antonini, “ma la Cordesca resta sempre uno dei momenti più belli della nostra manifestazione, perché ha come protagonisti le bambine e i bambini, che sono il nostro futuro. Cercheremo di coinvolgerli anche nella prossima Giostra cavalleresca.” A premiare i piccoli cavalieri è stato il sindaco di Sulmona, Gianfranco Di Piero. “Mi rende felice vedere questo stadio così pieno”, ha commentato, “sarebbe stato davvero un peccato se la pioggia  avesse impedito anche lo svolgimento delle gare.  Ho visto una partecipazione appassionata da parte di tutti, questo ci fa ben sperare per il futuro, perché vuol dire che la Giostra sta lavorando bene”. “I bambini sono il nostro futuro”, ha aggiunto il presidente della Fondazione Carispaq, Domenico Taglieri, “e sono proprio loro ad interpretare in maniera più autentica il messaggio di pace e di fratellanza che vogliamo promuovere attraverso questi eventi. Per questo abbiamo inserito la Giostra tra i progetti della Fondazione Carispaq, nel segno di Celestino V. Questo darà una solidità economica ad una manifestazione che, Pietro da Morrone, guarda all’Europa”. Tornando alla gara, al secondo posto si è classificato il Borgo Pacentrano, seguito da Filiamabili e da Japasseri. A chiudere la classifica della ventunesima edizione della Cordesca sono stati, nell’ordine, Borgo San Panfilo, Sestiere di Porta Bonomini e Borgo di Santa Maria della Tomba. Con l’entusiasmo e la gioia dei bambini scende il sipario sulla Cordesca, ma sii entra nel vivo degli eventi che porteranno alla Giostra cavalleresca di Sulmona, il cui palio sarà presentato il prossimo 6 luglio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *