PORTA FILIAMABILI IN TESTA NELLA PRIMA GIORNATA DI CORDESCA

I valorosi cavalieri, il talento di musici e sbandieratori, i preziosi costumi  delle piccole dame e dei nobili e gli oltre 400 figuranti hanno reso il primo giorno di Cordesca unico ed affascinante. A guidare la classifica del primo round della 21esima edizione della Cordesca (la Giostra cavalleresca dei bambini), è il Sestiere di Porta Filiamabili. Al secondo posto il Sestiere di Porta Japasseri e poi, in rapida successione, il Borgo San Panfilo, il Borgo Pacentrano, il Sestiere di Porta Manaresca, il Sestiere di Porta Bonomini. In coda nella classifica parziale della prima giornata  il Borgo di Santa Maria della Tomba. La  “Giostra dei bambini e ragazzi” ha fatto il tutto esaurito con 800 biglietti venduti: sugli spalti del Pallozzi non c’era un posto libero. Forte l’emozione degli spettatori e sul campo di gara con Borghi e Sestieri a incitare i piccoli cavalieri.
Ad aprire la 21esima edizione della Cordesca la Capograssi Ukulele Orchestra che, con le loro piccole chitarre hanno riscaldato l’ambiente dando prova del loro talento e riempito di note e allegria l’intero stadio. Prima del via alla competizione sono stati suonati l’inno della Cordesca e l’inno italiano: un momento istituzionale che ha emozionato i tanti presenti.

“Grazie per quello che fate all’interno di Borghi e Sestieri, grazie alle famiglie perché senza di loro questa manifestazione non esisterebbe”,  dichiara Maurizio Antonini presidente della Giostra Cavalleresca di Sulmona. “Siamo arrivati alla 21esima edizione e posso dire con soddisfazione che i ragazzi che hanno partecipato alle prime edizioni oggi sono presenze fisse della Giostra dei grandi e, alcuni, ricoprono ruoli importanti all’interno dei vari direttivi dei Borghi e Sestieri. Ciò significa che stiamo facendo un buon lavoro, perché toccherà a loro guidare la Giostra del futuro dando continuità al progetto”, conclude Antonini.

Presenti per l’occasione, l’assessore comunale alla Cultura, Andrea Ramunno, il presidente della Fondazione Carispaq Domenico Taglieri e una rappresentanza delle forze dell’ordine guidata dal capitano Tony Di Giosia e dal comandante della polizia locale Domenico Giannetta. Prima dell’annuncio della classifica della prima giornata di gara si sono esibiti i musici e gli sbandieratori del Borgo Pacentrano e del Borgo San Panfilo: uno spettacolo entusiasmante che ha deliziato i presenti dimostrando l’alto livello raggiunto dai  ragazzi che fanno parte dei gruppi tecnici della Cordesca. L’appuntamento è per domani alle 16 quando da piazza Plebiscito il variopinto corteo sfilerà lungo corso Ovidio per raggiungere lo stadio. Alle 17 inizieranno le sfide decisive per vincere l’ambito palio disegnato quest’anno, dal maestro Alessandro Serafini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *