POPOLI TERME, TORNA AL SUO POSTO LA MADONNINA PROTETTRICE DEGLI AUTOMOBILISTI

Era stata recuperata grazie al coraggio di due giovani di Popoli, Cristian Visconti e Antonio Bianchi, che con coraggio e determinazione si erano calati nel letto del fiume  rischiando di essere trascinati via dalla corrente. Oggi, 31 maggio, con una cerimonia religiosa solenne, ed emozionante, celebrata dal Parroco Don Gilberto Uscategui, alla oresenza delle autorità del Comune di Popoli Terme e di numerosi cittadini, la piccola statua della MADONNA “DEL CAMMINO” è tornata all’interno del monumentino  “pietra miliare”, dove ignoti, l’avevano trafugata e gettata nel fiume, nell’aprile dello scorso anno. A denunciare la sparizione del simbolo religioso era stato un cittadino di Popoli, Crescenzo Sabatini, il quale il giorno dopo della sparizione, passando davanti al monumento si era accorto che la Madonnina non era più all’interno della piccola teca del monumento che si trova a pochi metri dal ponte Giulio Cesare, che conduce all’ospedale cittadino. Un monumento a forma di pietra miliare che era stato eretto in segno di devozione  nel punto esatto dove era avvenuto un gravissimo incidente in cui era rimasto coinvolto il Sacerdote don Manfredo. Sul monumento era stato scritto “Iter Para Tutum”, (Proteggi il cammino), dedicato in particolare, a tutti gli automobilisti di passaggio. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *