MINACCE CONTRO LA VICINA DI CASA, 50ENNE FINISCE SOTTO PROCESSO

Sotto inchiesta perché sospettata di aver dato fuoco all’auto della vicina di casa finisce sotto processo per minacce. Protagonista della vicenda una donna di mezza età residente a Sulmona, S.F., la quale è stata dovrà comparire il prossimo 10 ottobre davanti al giudice di pace, per rispondere delle accuse. Stando agli atti di indagine, lo scorso 11 gennaio, la 50enne parlando con una persona, avrebbe minacciato una vicina di casa tanto da essere citata direttamente a giudizio. La stessa vicina alla quale il 2 luglio del 2022 è stata incendiata l’auto. Un procedimento che è ancora in corso in cui è indagata la stessa 50enne insieme ad altre due persone.  Secondo l’accusa la 50enne, si sarebbe recata qualche giorno prima nel centro commerciale dove lavorava la vicina di casa, minacciandola, a seguito di un banale diverbio, di farle bruciare l’auto nuova che aveva da poco acquistato. Una minaccia che, sempre secondo le accuse, la donna avrebbe messo in atto, con l’aiuto di due persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *