LESIONI E MINACCE ALLA SUA EX, 40ENNE CONDANNATO A 8 MESI DI RECLUSIONE

Spinto dalla gelosia avrebbe minacciato la sua ex prima verbalmente poi anche con le mani procurandole ferite , dopo averla minacciata verbalmente, l’aveva spintonata, procurandole delle ferite guaribili in 10 giorni. Queste le accuse che ieri hanno convinto il gip del tribunale di Sulmona Francesca Pinacchio, a condannare un 40enne finito nei guai per lesioni e minacce. Otto mesi e venti giorni di reclusione più il pagamento delle spese processuali. E’ questa la pena inflitta dal giudice il quale ha ritenuto che nelle intenzioni dell’uomo ci fosse quella di far male alla sua ex.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *