COGESA, AUMENTANO LE VERTENZE DEI DIPENDENTI. L’AZIENDA INTENZIONATA A TROVARE UN ACCORDO

Diventa ancora più lunga la lista delle vertenze avviate dai dipendenti nei confronti del Cogesa. Ad oggi sono 50 i lavoratori che hanno chiesto il riconoscimento di un livello superiore per le mansioni svolte nella partecipata che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti per oltre 60 Comuni dell’aquilano. Circa il 25 per cento sul totale della forza lavoro che si aggira attorno alle 200 unità. Ragione che ha spinto l’amministratore unico, Nicola Sposetti, ad affrontare il problema con tutte le parti interessate. Sono almeno 10 le vertenze finite sul tavolo del giudice del lavoro tant’è che sono state fissate già le prime udienze. Sostanzialmente il personale rivendica una qualifica superiore rispetto a quella riportata sulla busta paga. In ballo ci sono più di 200mila euro di contenzioso da gestire. I vertici dell’azienda fanno sapere di essere intenzionati, dove è possibile, a trovare una soluzione con legali e sindacati. Anche perché portare avanti un piano industriale con un quarto dei dipendenti sul piede di guerra pregiudica ogni risultato. “È necessario ripristinare un clima di lavoro più sereno”, fa sapere l’amministratore unico Sposetti, “perché in ballo per l’azienda ci sono obiettivi da raggiungere».

2 thoughts on “COGESA, AUMENTANO LE VERTENZE DEI DIPENDENTI. L’AZIENDA INTENZIONATA A TROVARE UN ACCORDO

  • È il momento giusto e poi sono così in pochi a lavorare al Cogesa !!!!
    Ecco perché non riescono a gestire come si dovrebbe, senza avvelenare e inpuzzare la valle Peligna e i suoi cittadini.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *