GRANDE SUCCESSO A ZANTE DELLA DELEGAZIONE DELLA GIOSTRA CAVALLERESCA DI SULMONA

È stato il cavaliere Spiros Tzurakis a vincere il palio della Giostra di Zante e a portare via a cavallo, come da tradizione, la fanciulla per cui ha gareggiato. Una sfida tra fantini in piazza Solomos che sui loro destrieri e con la lancia hanno come missione quella di centrare l’anello sotto lo sguardo attento dei numerosi spettatori. Ad aprire l’ultima giornata della rievocazione storica un lungo corteo in cui la Giostra Cavalleresca di Sulmona, il Sestiere di Porta Japasseri e la rappresentanza di Anversa degli Abruzzi hanno sfilato stupendo l’intera isola; molti gli applausi e l’entusiasmo degli spettatori che sono rimasti affascinati dai costumi preziosi delle dame, dall’eleganza dei figuranti e dal gruppo tecnico che, come negli scorsi giorni, ha dimostrato competenza e originalità proponendo durante la manifestazione sempre nuove esibizioni. “Il gemellaggio con Zante rappresenta un grande successo per la Giostra Cavalleresca di Sulmona e per quella europea”, dichiara Luisa Taglieri responsabile della Giostra d’Europa. “Un’amicizia storica, curata in particolar modo dal Capitano del Sestiere di Porta Japasseri Antonio Cinque, che ci permette di rafforzare il legame con tutte le delegazioni greche. Proprio a Zante abbiamo avuto la conferma di quanto il nostro progetto sia vincente anche con l’annuncio del grande ritorno di Lefkada a Sulmona per la Giostra Europea per la pace. Un ulteriore passo in avanti verso la costruzione di una manifestazione sempre più aperta all’inclusione e alla valorizzazione delle culture appartenenti ai diversi popoli”, conclude Luisa Taglieri. Questa mattina la delegazione è ripartita da Zante dando appuntamento per il 3 agosto nel capoluogo peligno agli amici greci per partecipare alla 22esima edizione della Giostra d’Europa e dei Borghi più belli d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *