TENSIONI A PRATOLA, SCONTRO TRA LO STILISTA ANDREA SEDICI E IL COMUNE

A Pratola Peligna si sta consumando un conflitto che ha fatto insorgere divergenze familiari. Ma questa volta non si tratta di nozze, bensì di una controversia che potrebbe portare a un “divorzio” tra lo stilista di successo Andrea Sedici e il Comune, guidato dalla sindaca Antonella Di Nino, cugina dello stilista.

Il fulcro della disputa è il progetto di ampliamento proposto da Andrea Sedici, che prevede un’espansione delle sue attività commerciali. Tuttavia, il nodo cruciale sembra essere la richiesta di modifiche alla struttura urbana locale, un aspetto che ha provocato la contrarietà dell’amministrazione comunale.

In particolare, la richiesta di Sedici riguarda la creazione di un collegamento tra due immobili attraverso una strada pubblica o, in alternativa, la costruzione di un tunnel sotto una gradinata pubblica per favorire la realizzazione di un locale commerciale. Il Comune, tuttavia, ritiene che ciò comporterebbe l’eliminazione di beni pubblici a vantaggio di un privato, una mossa considerata contraria alla legge.

Le tensioni sono salite alle stelle durante una riunione in Comune, con urla, pugni sferrati contro le porte e sedie che volavano nell’aula consiliare. Una scena che ha del paradossale se si pensa che la controversia coinvolge addirittura membri della stessa famiglia.

Mentre il Comune si schiera sulla questione della legalità e dell’uguaglianza di fronte alla legge, lo stilista fa appello alla necessità di espandere la sua attività per creare opportunità lavorative e contribuire allo sviluppo economico della comunità. La sua posizione è chiara: non si tratta di un capriccio personale, ma di un investimento che potrebbe avere un impatto positivo sull’intero paese.

Sul fronte dei social media, il confronto continua, con entrambe le parti che difendono le proprie ragioni e cercano di ottenere il sostegno della popolazione locale.

Adesso, Pratola Peligna è divisa tra coloro che vedono nel progetto di Sedici un’opportunità di crescita e quelli che temono le conseguenze di una modifica del tessuto urbano a vantaggio di interessi privati.

Una cosa è certa: questa vicenda è destinata ad avere un seguito e a tenere con il fiato sospeso l’intera comunità di Pratola Peligna.

One thought on “TENSIONI A PRATOLA, SCONTRO TRA LO STILISTA ANDREA SEDICI E IL COMUNE

  • Buon sabato, adesso problemi di moda . Al comune?Aspettiamo che il cassetto sua stato aperto. Porcile che continua e sarebbe meglio sciogliere..i protagonisti.. di buchi su buchi buon maggio

I commenti sono chiusi