EUROPEE 2024, ECCO I CANDIDATI ABRUZZESI

Con l’avvicinarsi delle elezioni europee dell’8 e 9 giugno, il panorama politico abruzzese si anima con l’emergere dei candidati pronti a contendersi uno dei 18 seggi del collegio meridionale, che comprende, oltre all’Abruzzo, anche Campania, Puglia, Calabria, Basilicata e Molise.

Le liste si stanno gradualmente definendo, con la scadenza per la presentazione fissata alle ore 20 di questa sera. Finora si contano 13, forse 14, candidati abruzzesi che si sono fatti avanti per rappresentare la regione nel Parlamento europeo.

Fratelli d’Italia presenta la cardiologa aquilana Elisabetta De Blasis e il chietino Nicola D’Ambrosio, mentre a capo di tutte e cinque le circoscrizioni sarà la premier Giorgia Meloni, generando polemiche per la candidatura dell’ex sottosegretario Vittorio Sgarbi.

Forza Italia vede la conferma del ministro degli Esteri e vicepremier Antonio Tajani come capolista in tutte le circoscrizioni ad eccezione di quella delle Isole. Accanto a lui, troviamo nomi come Antonella Ballone e Eliseo Iannini.

La Lega presenta Laura Cucchiarella come candidata abruzzese, con il generale Roberto Vannacci come capolista nella circoscrizione sud.

Il Partito Democratico schiera Manola Di Pasquale come candidata abruzzese e Lucia Annunziata come capolista nella circoscrizione sud.

Il Movimento 5 Stelle presenta Valentina Corneli e Fabio Stella come candidati abruzzesi, con Pasquale Tridico come capolista nella circoscrizione sud.

Azione vede l’avvocato di Giulianova Libera D’Amelio tra i candidati abruzzesi, con Carlo Calenda come capolista in tutte le circoscrizioni.

Stati Uniti d’Europa, con Italia Viva, + Europa, Socialisti, Radicali, LibDem e l’Italia C’è, ha come possibile candidata Sandra Renzi, dirigente scolastico in Provincia di Teramo, con capolista a Sud Enzo Maraio.

Pace Terra Dignità, la lista lanciata da Michele Santoro, presenta il pescarese Maurizio Acerbo e la commercialista aquilana Ilaria Leonardis come candidati abruzzesi.

L’Alleanza Verdi e Sinistra candida la giovane avvocato pescarese Giulia Persico, con l’ex sindaco di Riace Mimmo Lucano come capolista.

Infine, Libertà, con il sindaco di Taormina Cateno De Luca come capolista in tutti i collegi, vede la candidatura di Dino Rossi, allevatore e agricoltore di Ofena, con uno slogan che mira a portare un vento di cambiamento.

Con queste candidature, gli abruzzesi si preparano a esprimere la propria voce nel panorama politico europeo, con speranze e aspettative rivolte verso chi li rappresenterà nelle istituzioni dell’Unione Europea.

Domenico Verlingieri