LANCIANO, PROSEGUONO SENZA SOSTA LE RICERCHE DI MILENA SANTIROCCO

Proseguono senza sosta le ricerche di Milena Santirocco, insegnante di ballo di 54 anni di Lanciano, che dalle 14 di domenica scorsa ha fatto perdere le tracce di sé dopo aver detto ai suoi due figli, di 25 e di 28 anni, di avere intenzione di fare una passeggiata sul lungomare di Torino di Sangro, in località “Lecceta” dove era solita recarsi per fare allenamento. Alle operazioni di ricerca in cui sono impegnate unità di Carabinieri, Guardia Costiera, Vigili del Fuoco, Agenzia Regionale di Protezione Civile, coordinate dalla Prefettura di Chieti, partecipano anche 16 volontari, oltre a un’unità cinofila della Protezione Civile Regionale, a cui da domani si aggiungeranno altre squadre munite di droni per la ricerca aerea. La donna si era allontanata a bordo della propria auto, una Renault Clio di colore grigio, che è stata ritrovata in un parcheggio sul lungomare di Torino di Sangro con una ruota forata. Sul posto è stato ritrovato anche il suo cellulare spento alle 18.30 di domenica, quando ha agganciato per l’ultima volta la cellula telefonica. Inoltre, sembrerebbe che il suo profilo Facebook sia stato cancellato. Chiunque abbia informazioni utili su Milena Santirocco alta 1,50 metri, capelli castani mesciati, corporatura atletica, è pregato di mettersi in contatto con le forze dell’ordine.