IL SERD IN PIAZZA CON I GIOVANI CONTRO L’ABUSO DI ALCOL

Il SerD (Servizio per le Dipendenze) dell’area peligno-sangrina, in collaborazione con la ASL Avezzano-Sulmona-L’Aquila, il Comune di Sulmona, Rotary Club di Sulmona, Rotaract Club di Sulmona e Interact, si prepara ad ospitare un evento cruciale nella lotta contro l’abuso di alcol tra i giovani: “Drinking Suit vieni a vedere”.

Quest’iniziativa, mirata agli studenti delle scuole superiori del territorio peligno, si terrà venerdì prossimo, 26 aprile, in piazza XX Settembre a Sulmona. Il fulcro dell’evento sarà l’opportunità per i giovani di sperimentare gli “occhiali Alcovista”, un dispositivo che simula la percezione visiva dello stato d’ebbrezza.

Gli occhiali Alcovista, considerati uno strumento prezioso per potenziare i programmi educativi e di sensibilizzazione contro l’abuso di alcol, permettono agli utenti di sperimentare in modo simulato gli effetti dell’ebbrezza. Grazie alla loro tecnologia ottica innovativa, chi li indossa vive una situazione che simula l’ubriachezza: perdita di equilibrio, distorsione della visione, allungamento dei tempi di reazione.

Le attività quotidiane diventano improvvisamente difficili, mettendo in evidenza in modo tangibile le potenziali conseguenze pericolose dello stato di ebbrezza. Attività banali come camminare su una linea, mantenere l’equilibrio su una gamba sola o afferrare un mazzo di chiavi diventano ostacoli insormontabili, offrendo una prospettiva chiara sul pericolo che l’abuso di alcol può rappresentare.

È fondamentale sottolineare che il primo incontro con l’alcol e le droghe sta avvenendo a un’età sempre più precoce, come dimostrato dai dati diffusi dal SerD. Questo sottolinea l’urgenza di interventi preventivi mirati già nelle scuole medie.

Eventi come “Drinking Suit vieni a vedere” giocano un ruolo cruciale nell’educazione e nella sensibilizzazione dei giovani sui rischi legati all’abuso di alcol. Fornendo un’esperienza pratica e tangibile degli effetti dell’ebbrezza, si spera di influenzare positivamente le scelte future dei giovani e di ridurre il numero di incidenti e problemi correlati all’uso smodato di alcol.

In un contesto in cui la prevenzione è fondamentale, iniziative come questa rappresentano un passo significativo verso una comunità più consapevole e responsabile, pronta a affrontare le sfide legate alla salute e al benessere dei suoi membri più giovani.

Domenico Verlingieri