RISCHIO PLURICLASSE A CASTELVECCHIO, LA PROTESTA SI SPOSTA ALL’AQUILA

Dopo l’assenza di massa dalle lezioni e il sit-in davanti ai cancelli della scuola, si sposta all’Aquila la protesta dei sindaci della Valle Subequana e del comitato spontaneo di famiglie contro il rischio della pluriclasse nella scuola media di Castelvecchio Subequo. “Manterremo alta l’attenzione e vigileremo passo dopo passo affinché le rassicurazioni si traducano in risposte concrete e vengano assicurate almeno le condizioni ideali per garantire una didattica differenziata tra le due classi. Lavoreremo per scongiurare qualsiasi tentativo di smantellamento della scuola media in Valle Subequana” affermano sindaci e genitori che sono stati ricevuti dal dirigente scolastico provinciale. Il calo delle iscrizioni, dovuto allo spopolamento, ma anche alle norme vigenti, ha spinto la dirigenza scolastica, per l’anno scolastico 2024/2025, ad autorizzare la pluriclasse prima/terza media con un numero pari a 18 alunni. Una doccia gelata per la comunità scolastica subequana, con amministratori e rappresentanti scolastici che hanno manifestato tutto il loro dissenso. (Ansa)