MARSILIO BIS: PRIMA CONVOCAZIONE IL 10 APRILE, LE ULTIME SU NOMI E RUOLI

Mancano pochi giorni all’insediamento del nuovo consiglio regionale d’Abruzzo e Luciano Marinucci (consigliere anziano), sentito il presidente della Regione  Marco Marsilio, ha firmato questa mattina la convocazione della seduta di insediamento del Consiglio regionale, che è stata fissata per mercoledì prossimo, 10 aprile, alle ore 11. Quel giorno partirà  la XII legislatura della Regione Abruzzo e tutti gli abruzzesi e non solo, scopriranno chi entrerà a far parte della Giunta regionale. Sarà l’assemblea legislativa a eleggere l’ufficio di presidenza e il nuovo presidente del Consiglio. La seduta si chiuderà con la presentazione ufficiale dei componenti della Giunta regionale e con l’esposizione del programma di governo da parte del presidente Marco Marsilio. Tra le ultime previsioni c’è il nome di Daniele D’Amario, assessore uscente e rieletto, che probabilmente andrà ad occupare il posto di sottosegretario.

SCOCCIA, ROSSI E LA PORTA

Un ruolo di primo piano anche per  Marianna Scoccia sindaco di Prezza eletta nella lista di Noi Moderati e unica donna eletta in Valle Peligna, che avrà, si dice, il posto di vicepresidente del Consiglio regionale. Tre assessorati assicurati a Fratelli d’Italia, i candidati a ricoprire il ruolo sono Tiziana Magnacca, Mario Quaglieri e Umberto D’Annuntiis. Restano per ora al palo due pezzi da 90: Paolo Gatti, per lui ci potrebbe essere l’incarico di capogruppo consiliare e Massimo Verrecchia secondo eletto di Fratelli d’Italia nella provincia dell’Aquila. Il caso di presunta incompatibilità di Mario Quaglieri invece, sembra essere stato risolto prima ancora di iniziare: se il suo rapporto di medico con la clinica privata per cui lavora consiste in una semplice consulenza a partita Iva e a prestazione d’opera non provocherebbe conflitto con il ruolo d’assessore.Tutto quindi dipenderà dalla dichiarazione di Quaglieri in Giunta al momento dell’insediamento in consiglio regionale. Per quanto riguarda gli altri assessorati: uno andrebbe a Forza Italia con Roberto Santangelo, uno alla Lega con Emanuele Imprudente e uno alla lista civica Marsilio Presidente con l’uscente Nicoletta Verì. A Forza Italia sarà assegnata anche la carica di Presidente del Consiglio con la conferma di Lorenzo Sospiri, il quale potrebbe anche essere sottosegretario alla presidenza della Regione. Se tutto ciò dovesse essere confermato, saranno addirittura tre le donne (Marianna Scoccia, Maria Assunta Rossi e Antonietta La Porta), rappresentanti del Centro Abruzzo che entreranno a far parte del consiglio regionale. Anche se per avere  la certezza assoluta, bisognerà attendere poco meno di una settimana quando il presidente Marsilio annuncerà tutti i nomi del suo nuovo governo.

2 thoughts on “MARSILIO BIS: PRIMA CONVOCAZIONE IL 10 APRILE, LE ULTIME SU NOMI E RUOLI

  • Il rispetto della volontà popolare dice che da quando esiste la Regione il candidato più votato è stato sempre automaticamente eletto Presidente del Consiglio. Quindi il Presidente del Consiglio Regionale in questa legislatura si chiama Mario Quaglieri. Altrimenti stanno foscamente cambiando le carte in tavola e sono irriguardosi della decisione degli elettori per il perseguimento di bassi interessi molto più personali che di ampio rilievo politico. Non aggiungo la notoria massima di Giovanni Trapattoni.

    Risposta
  • Speriamo mo all vero alla sanità di nuovo sarebbe una catastrofe!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *