D’ANDREA RINFRESCA LA MEMORIA A “SULMONA AL CENTRO” SULLE COMPETENZE ISTITUZIONALI

Riceviamo e pubblichiamo integralmente da Attilio D’Andrea (coordinatore provinciale del Movimento 5 Stelle) la replica al gruppo consiliare Sulmona al Centro:

“Mi viene da sorridere leggendo la nota di Sulmona al Centro in quanto forse non hanno ancora ben chiare le competenze che ha la Regione e quelle invece spettanti al Comune. Fino a prova contraria i collegamenti verso e per la capitale sono stati notevolmente ridotti sotto l’amministrazione Marsilio parliamo di quattro corse su gomma su sei, in meno subito dopo l’epidemia Covid, e sempre per dovere di cronaca fu la stessa consigliera Scoccia, entrata in maggioranza ma subito dopo passata in minoranza ed ora di nuovo eletta con Marsilio, a criticare fortemente la scelta e ad essere solidale, con le proteste dei pendolari, senza raccogliere risultati. Per quanto riguarda i trasporti e le competenze spettanti ad una amministrazione comunale, sono estremamente soddisfatto per aver avviato e portato quasi a conclusione quella promessa elettorale di tante amministrazioni comunali passate, ma mai mantenute, ovvero l’esternalizzazione del servizio trasporti, adeguandoci alla normativa che non permette di gestirlo direttamente, migliorandolo, tutelando i lavoratori, e facendo risparmiare alle casse comunali diverse migliaia di soldi dei contribuenti.
Mi permetto di citare sempre per quanto riguarda i trasporti anche l’aggiudicazione di fondi pubblici dedicati, per l’acquisto di tre nuovi mezzi, un’app per l’acquisto del biglietto on line, l’accordo con Trenitalia biglietto treno+bus e immagini di Sulmona sul sito della società di trasporti nazionale, il concorso per un nuovo autista, geolocalizzazione delle fermate su google maps, il ripristino del servizio taxi e altro ancora. Il lavoro svolto sulle altre deleghe è facilmente rintracciabile con una semplice ricerca, per quanto riguarda le strutture sportive, il piano sociale, il regolamento mercatale e il nuovo mercato amico pronto per essere avviato. Idem per le comunità energetiche e le misure per la riduzione dei rifiuti tessili e della plastica, il riconoscimento del governo tra i migliori Comuni d’Italia per la best practices sulla digitalizzazione e Pnrr e molto altro che non hanno certo portato il sindaco a “defenestrarmi” (ricordo che è stata sostituita la totalità della giunta per logiche che chi fa politica dà anni forse capisce meglio di me), ma anzi a complimentarsi con me per il lavoro svolto. Per concludere, i mille voti del Movimento 5 Stelle a Sulmona e le mie 1.350 preferenze raccolte nella circoscrizione alla mia prima esperienza mi sembrano un buon punto di partenza”.

2 thoughts on “D’ANDREA RINFRESCA LA MEMORIA A “SULMONA AL CENTRO” SULLE COMPETENZE ISTITUZIONALI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *