TRUFFA CON FONDI PNRR A SULMONA, FINANZA SEQUESTRA 125MILA EURO A NEGOZIO DI ABBIGLIAMENTO

I finanzieri della compagnia di Sulmona, diretti dal capitano Cecilia Tangredi, hanno eseguito un provvedimento di sequestro emesso dal gip del tribunale di Nola, su richiesta della Procura Europea – Ufficio di Roma (EPPO), nei confronti del socio unico e legale rappresentante di una società di capitali che opera a Sulmona. Si tratta di un 40enne residente a Nola, che gestisce un negozio di abbigliamento nel centro storico di Sulmona. Le fiamme gialle, dopo aver individuato somme e beni per 125mila euro nella disponibilità dell’indagato, hanno provveduto ad applicarvi la misura cautelare reale, mettendoli a disposizione dell’autorità giudiziaria. Le indagini sono scaturite da un controllo in materia di Pnrr che i finanzieri sulmonesi hanno condotto nei confronti della società di capitali, destinataria di fondi comunitari NextGenerationEu e che dovevano essere utilizzati per agevolare lo “sviluppo del commercio elettronico”. Nel corso delle investigazioni economico-finanziarie, è stata accertata una condotta fraudolenta, finalizzata ad ottenere un finanziamento di 250mila euro, perpetrata attestando requisiti inesistenti sulla scorta di bilanci di esercizio depositati in ritardo e contenenti informazioni artefatte. Dopo aver ottenuto la prima tranche del finanziamento pari a 125mila euro, nel corso del 2023 la persona indagata ha distratto le somme percepite per finalità differenti da quelle consentite e ha compiuto atti idonei e diretti, in modo non equivoco, a conseguire l’ulteriore somma di 125mila euro che, grazie all’azione dei finanzieri sulmonesi non è stato erogato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *