COMUNE SENZA BILANCIO, NANNARONE: “CHE CITTÀ È?”

Scade oggi il termine, già prorogato, per l’approvazione in consiglio comunale del bilancio di previsione del Comune di Sulmona, “tuttavia del documento più importante per la vita politica ed amministrativa dell’ente non c’è traccia”, è quanto rileva la consigliera comunale Teresa Nannarone in quanto il bilancio previsionale “non è stato approvato in giunta, non è stata convocata la commissione, non c’è sentore di un consiglio comunale da tenersi a breve”. Già, il consiglio comunale”, prosegue, “questo sconosciuto la cui ultima convocazione risale a due mesi or sono (22 gennaio), che non più abilitato a recitare il suo ruolo, tant’è che se la minoranza lo richiede diventa persino una concessione! Personalmente ritenevo che sindaco e assessori fossero impegnati, nell’unica città in provincia dell’Aquila governata dal centrosinistra, nella campagna elettorale per le regionali in favore D’Amico, ma così non è stato. Non solo le percentuali parlano chiaro: il centrosinistra a Sulmona ha perso 40 a 60 in termini di percentuali, ma soprattutto di sindaco e assessori non si è vista una iniziativa né sentito un soffio, solo qualche foto di passerella. Tutti impegnati a riempire di contenuti il bilancio di previsione? Evidentemente no. Tutti a recuperare la figuraccia dello scempio degli alberi alla villa? Nemmeno. Tutti a distribuire incaricucci agli amici degli amici? Questo sicuramente, complice la distrazione per le elezioni regionali. E da ieri tutti a discutere se fare o non fare i complimenti alla città dell’Aquila, se prendere o non prendere quel treno? Forse. Ciò non vuol dire amministrare, non vuol dire nemmeno esistere e men che meno fare attività politica (indennità a parte). E’ chiacchiericcio quotidiano. E se non esiste una maggioranza al governo della città, se i luoghi di confronto vengono negati, come possono opposizioni e cittadini sperare lontanamente di contribuire a costruire un tessuto politico, economico e sociale degno di essere vissuto?”, conclude Nannarone.

7 thoughts on “COMUNE SENZA BILANCIO, NANNARONE: “CHE CITTÀ È?”

  • Ma tanto stanno rincorrendo istituzioni e amministratori che non funzionano !!!
    Sono l’esempio chiarissimo di inutilità e scempi ambientali.
    Ma non devono preoccuparsi niente e nessuno li toccherà in quanto non capaci di intendere e volere.

  • Mah!! Forse per le società di capitali, il relativo decreto governativo ha prorogato al 15 Marzo il termine di approvazione del bilancio di previsione per gli Enti locali. Proroga di cui si sono avvalsi la quasi totalità dei Comuni, tranne a quanto pare il Comune di Sulmona che non dà segni di vita…..
    Evidentemente questa non la sa……

  • Questa la so! …Quest’anno, poiché il 2024 è bisestile, il termine ordinario di 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio di cui all’art. 2364 c.c., previsto per l’assemblea di discussione e approvazione del bilancio al 31.12.2023 cadrà il prossimo 29.04, mentre la data ultima per il suo deposito è rappresentata dal 29.05.2024.
    Dati Ifel

    1
    1
    • Questa non la sa, ha confuso i bilanci delle società di capitale con quelli degli enti pubblici, puó succedere dopo la valanga di voti presi alle ultime elezioni regionali che avrebbe confuso in tanti

      Differimento al 15 marzo 2024 del termine per l’approvazione del bilancio di previsione 2024/2026 da parte degli enti locali.

      3 gennaio 2024

      Si comunica che, sentita la Conferenza Stato-città ed autonomie locali nella seduta del 21 dicembre 2023 e previa intesa con il Ministro dell’economia e delle finanze, il Ministro dell’interno, con proprio decreto del 22 dicembre 2023, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 303 del 30 dicembre 2023, ha disposto il differimento del termine per l’approvazione del bilancio di previsione 2024/2026 da parte degli enti locali al 15 marzo 2024, ai sensi dell’art. 151, comma 1, del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, approvato con decreto legislativo 18 agosto 2000, n.267 (TUEL).

      http://www.conferenzastatocitta.it/home/notizie-e-comunicazioni/2024/differimento-al-15-marzo-2024-del-termine-per-l-approvazione-del-bilancio-di-previsione-20242026-da-parte-degli-enti-locali/

I commenti sono chiusi