MIASMI COGESA, DI PIERO CHIEDE L’INTERVENTO DELL’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA’

Finisce sul tavolo dell’Istituto superiore di sanità (Iss) la relazione dell’Arta sui miasmi provocati dalla discarica del Cogesa, in località Noce Mattei. Ad interpellare l’Iss e’ stato il sindaco di Sulmona, Gianfranco Di Piero, che ha chiesto una consulenza specifica al riguardo nonché un’indagine epidemiologia. Il primo cittadino aveva già informato la Procura della Repubblica di Sulmona proponendo una differente gestione del conferimento della Forsu (Frazione organica del rifiuto solido urbano), al fine di contenere le emissioni odorigene, possibilmente con il confinamento delle attività. Inoltre, è stata proposta la chiusura definitiva della porzione di discarica esaurita e la predisposizione di bocche di campionamento sulle linee di adduzione al biofiltro e sistemi automatici di monitoraggio dei livelli di impaccamento nonché incremento della frequenza della distribuzione delle velocità superficiali del biofiltro e obbligo di verifica efficienza di abbattimento, oltre al divieto a stoccare all’aperto materiali putrescibili.

One thought on “MIASMI COGESA, DI PIERO CHIEDE L’INTERVENTO DELL’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA’

  • Finalmente e speriamo che le istituzioni coinvolte in questo scempio, magistratura, ASL, forestali, carabinieri, polizia, corte dei conti si diano una bella svegliata e comincino a guadagnarsi lo stipendio e sbattere in galera chi ha violato i cittadini e l’ambiente così da tanto tempo e impunemente.
    Mi auguro solo che l’istituto superiore della sanità non sia allo stesso livello di inettitudine.

I commenti sono chiusi