ANCHE L’ABRUZZO HA IL SUO NUMERO UNICO PER LE EMERGENZE

Da oggi anche l’Abruzzo ha la sua Centrale Unica di Risposta (CUR) del Numero Unico europeo di Emergenza 1 1 2 (NUE). La Centrale è stata inaugurata questo pomeriggio dal Presidente della Regione Marco Marsilio e dal Ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi. Da oggi, su impulso del suo Presidente Marco Marsilio e grazie alla capacità organizzativa dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile, la Regione Abruzzo fa scalare a 14 il numero di regioni italiane con il Numero Unico attivo. La CUR, che è ospitata negli uffici dell’Aquila dell’Agenzia Regionale di P.C., è presidiata da una pattuglia di 40 operatori preparati per coprire i 3 turni nell’arco delle 24 ore, 7 giorni su 7, la cui selezione è stata affidata dalla Regione ad “Abruzzo Progetti S.p.A.”, società in house dello stesso ente regionale. Dalla data di entrata in servizio del NUE, componendo qualsiasi numero di emergenza (112, 113, 115, 118, 1530) si entrerà in contatto con l’operatore della Centrale Unica di Risposta dell’1 1 2 che prenderà in carico la chiamata. L’operatore, avvalendosi di un modernissimo software capace di fornire l’esatta localizzazione del chiamante ed eventualmente utilizzando un sistema di traduzione simultanea per telefonate in lingua straniera ed un sistema di messaggistica per le persone sorde, una volta individuata l’esigenza trasferirà la telefonata direttamente all’ente competente: Carabinieri, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Emergenza Sanitaria, Capitaneria di Porto: il tutto in una manciata di secondi. All’inaugurazione, alla quale, oltre a Marsilio e Piantedosi, hanno partecipato il Sindaco e il Prefetto dell’Aquila, insieme alle massime autorità regionali, ha fatto seguito un incontro con i giornalisti che si è tenuto nell’aula delle udienze del Tribunale Regionale Amministrativo dell’Abruzzo, adiacente la sede dell’Agenzia di P.C. Il Numero Unico per le Emergenze Abruzzo entrerà in servizio in due step: il primo, il 12 marzo, quando sarà possibile chiamare dai territori della regione serviti dai distretti telefonici di Pescara, Chieti, Lanciano e Vasto; il secondo, il 26 marzo, quando si uniranno anche i distretti telefonici di Teramo, L’Aquila, Sulmona e Avezzano. Inoltre il NUE potrà essere attivato anche tramite l’app gratuita “Where Are U“, che invia i dati di localizzazione e la tipologia di intervento richiesto automaticamente alla Centrale Unica di Risposta, anche senza la necessità di avviare la chiamata in voce. ……………………………………………………………….  scarica l’app “Were Are U” per Apple: https://apps.apple.com/it/app/112-where-are-u/id888964800 scarica l’app “Were Are U” per Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=it.Beta80Group.whereareu

One thought on “ANCHE L’ABRUZZO HA IL SUO NUMERO UNICO PER LE EMERGENZE

  • Mostrate correttezza con i lettori e correggete il titolo dell’articolo.

    Non prima del 26 marzo 2024 l’Abruzzo AVRÀ (forse) il suo numero unico per le emergenze, come da riportato articolo.

    In queste ultime settimane, di inaugurazioni fittizie già se ne sono viste troppe.

I commenti sono chiusi