PALAZZETTO DELLO SPORT DI PRATOLA PELIGNA, ACCORDO PER STRUTTURA DI PROTEZIONE CIVILE

Il Comune di Pratola Peligna accoglie la proposta dell’Associazione Nazionale Alpini; la Regione Abruzzo acquisirà l’immobile in comodato d’uso gratuito. Un polo logistico di protezione civile, un magazzino nazionale e regionale della Sezione Abruzzi, ma anche centro di ricerca e formazione di riferimento per il territorio italiano del centro-sud e sito per le esercitazioni, prove e collaudo di materiali, mezzi e attrezzature di protezione civile. Trova finalmente una soluzione un’incompiuta storica del comune di Pratola Peligna, la Palestra Multiuso in Località Spinelle, grazie all’accordo tra l’Amministrazione guidata da Antonella Di Nino e la Regione Abruzzo, a seguito dell’interesse mostrato per la struttura dall’Associazione Nazionale Alpini. Un accordo che passerà per l’acquisizione in comodato d’uso da parte della Regione Abruzzo tramite l’Agenzia Regionale di Protezione Civile, della struttura mai completata a partire dal 2003 e abbandonata a se stessa dal 2007 dopo la risoluzione del contratto con la ditta che doveva eseguire i lavori. La Giunta Di Nino ha infatti approvato nella giornata di ieri, giovedì 15 febbraio, la delibera con la proposta al Consiglio Comunale di concessione alla Regione in comodato dell’immobile in questione per la durata di 30 anni, dopo la piena disponibilità accordata dall’Amministrazione Comunale alla proposta arrivata a fine gennaio scorso dall’Associazione Nazionale Alpini per finalità strettamente connesse alle attività di Protezione Civile e inviata contestualmente all’Agenzia Regionale di Protezione Civile, che ha accolto con favore l’iniziativa rendendosi disponibile all’acquisto dell’immobile. Sarà l’Associazione Nazionale Alpini a farsi carico di quanto necessario per il ripristino della funzionalità della struttura stessa. “Con il voto del Consiglio che sarà convocato a stretto giro apriremo finalmente la fase che porterà una struttura fatiscente e abbandonata fino al nostro arrivo a diventare un polo logistico di Protezione Civile, per un complesso di attività di notevole importanza per il nostro territorio e punto di riferimento per il centro-sud. E’ l’ennesimo risultato concreto della nostra Amministrazione”, ha sottolineato il Sindaco Antonella Di Nino.: