ANZIANA VITTIMA DELLA TRUFFA DEL FINTO INCIDENTE, ARRESTATI DUE 19ENNI

Bloccata la fuga di due giovani residenti nel napoletano di 19 anni, N.D.A e G.D.A, che avevano tra le mani il bottino di una truffa ai danni di una 84enne della provincia di Ancona. I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia li hanno arrestati ieri pomeriggio lungo la statale 17 mentre, a bordo di un Suv, viaggiavano verso la Campania, luogo di provenienza di entrambi. Nei loro confronti sono emersi gravi indizi di reato per la truffa che avrebbero messo a segno, qualche ora prima del controllo, a Camerano, un paesino della Riviera del Conero. L’arresto dei due 19enni è stato possibile grazie alla sinergia tra i carabinieri della compagnia di Castel di Sangro e quella di Osimo, quest’ultima attivata subito dopo la denuncia fatta dall’anziana, raggirata con la tecnica del “nipote coinvolto in un incidente stradale” in modo che consegnasse tutto l’oro costudito in casa. Recuperata interamente la refurtiva, pari al valore di circa 10mila euro, trovata in possesso dei due giovani che, dopo le contestazioni mosse nei loro confronti per il reato ipotizzato di truffa ai danni dell’anziana, sono stati arrestati e trasferiti al carcere di Sulmona.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *