VILLALAGO, IL COMUNE BATTE CASSA ALLA SACA: 112 MILA EURO DI FATTURE NON PAGATE

Decreto ingiuntivo di oltre 100 mila euro per la Saca dopo l’azione legale del Comune di Villalago per fatture non pagate. Nello specifico si tratta di quattro prese di carico di energia elettrica del servizio idrico-fognario, che dal luglio 2010 sono passati alle competenze della Saca, ma mai volturati. Il Comune, ignaro di tale situazione, solo nel 2019 ha scoperto il problema e imposto alla società Saca la voltura di tali prese di carico, ma non è avvenuto mai nessun pagamento. Il tribunale di Sulmona ha accolto la domanda del Comune, rappresentato dall’avvocato, Domenico Ciancarelli, e con decreto ingiuntivo ha imposto alla Saca il pagamento di quasi 112mila euro oltre agli interessi di mora dalle singole scadenze e le spese legali. La Saca ha termine fino a metà marzo per fare opposizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *