OSPEDALE SULMONA, INAUGURATA LA NUOVA RISONANZA MAGNETICA

Dopo anni di attesa, l’ospedale di Sulmona ha una nuova risonanza magnetica. Si tratta di un macchinario ‘total body’ di ultima generazione, tesla 1,5, in grado di eseguire una vasta gamma di esami, dalle articolazioni alla prostata. La nuova risonanza magnetica, costata 567mila euro, è stata collocata all’interno della radiologia, al piano terra del nosocomio.

“Finalmente gli utenti della Valle Peligna potranno fare l’esame a Sulmona senza doversi più recare altrove, in altri ospedali e territori”, sottolinea la Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila rappresentata nella cerimonia d’inaugurazione di questa mattina dal manager Ferdinando Romano che ha affermato: “Abbiamo investito molte risorse grazie al Pnrr. Ristruttureremo l’ala Bolino, costruiremo la casa di comunità e demoliremo l’ala vecchia, oltre a costruire una palazzina di 3500 mq. Oggi inauguriamo la risonanza magnetica. Così Sulmona diventa cittadella della salute”. Presenti, tra gli altri, il presidente della Regione, Marco Marsilio, ed il sindaco, Gianfranco Di Piero. “Si potranno prenotare le prestazioni nel giro di una settimana”, ha annunciato Romano, spiegando che tra qualche anno si passerà alla telerefertazione. La messa in funzione della moderna risonanza magnetica va ad aggiungersi alle altre strumentazioni della radiologia, arricchendone la dotazione. Infatti il servizio dispone già di una Tac a 64 strati, entrata in funzione nel 2019, di due ecografi, di un Dental Scan (Tac Cone beam per lo studio delle arcate dentarie) e di una Moc (per misurare la densità della massa ossea), già acquistata, e che si conta di installare a breve.

One thought on “OSPEDALE SULMONA, INAUGURATA LA NUOVA RISONANZA MAGNETICA

  • Tranquilli, per la Rmn cuore si andrà ancora fuori… Regione

I commenti sono chiusi.