CAMPI DA TENNIS DELL’INCORONATA, SI APRE LA GUERRA PER LA GESTIONE

Rischia di allungarsi sensibilmente   la riapertura dei campi da tennis coperti dell’Incoronata. I giudici amministrativi del TAR hanno infatti ordinato verifiche specifiche sulla procedura bandita dal comune di Sulmona. A proporre ricorso al TAR  è stato l’Asd Tennis Club Sulmona, rappresentato dall’avvocato, Mauro Sciullo, che ha chiesto l’annullamento della determina dirigenziale del 30 ottobre scorso attraverso la quale era stato individuato l’Asd Tennis Magneti Marelli come ente attuatore e partner funzionale all’attuazione del progetto esecutivo. Il Tennis Club, che ha proposto il ricorso ha chiesto anche di annullare ogni atto connesso e consequenziale alla concertazione con il nuovo gestore. I giudici amministrativi, dopo aver fissato l’udienza di merito per il prossimo 5 giugno, non hanno sospeso la determina in fase cautelare ma hanno disposto gli accertamenti su tutta la documentazione riguardante la procedura. In particolare il Tar ritiene che “l’interesse del Tennis club Sulmona  possa trovare adeguata tutela mediante la sollecita fissazione dell’udienza di discussione”. Per questo i giudici, con apposita ordinanza, hanno “ritenuto di ordinare al Comune di Sulmona il deposito, senza ritardo, degli esiti delle predette verifiche”. In altre parole da Palazzo San Francesco dovranno fornire al TAR  tutta la documentazione relativa alla gestione dei campi da tennis dell’Incoronata, in modo da consentire l’esame delle carte ai giudici amministrativi.

4 commenti su “CAMPI DA TENNIS DELL’INCORONATA, SI APRE LA GUERRA PER LA GESTIONE

  • Siamo tutti fuori tema….. perché in questo paese l’importante è guadagnare senza investire una lira….mi sbaglio o ci sono casi di gestioni senza aver mai sborsato un Euro?

  • BASTA CON QUESTO LORENZO!!!! BANNATELO!!!
    È UNO STRAZIO CON QUESTO COGESA!!! È FISSATO!!! INTERVIENE ANCHE SU COSE CHE NON C’ENTRANO NULLA!!!
    BASTA!!!!!
    IL PROBLEMA COGESA NON SI RISOLVE SU UNA TASTIERA!!! BASTA!!!

  • Ma scusatemi come mai il Cogesa esiste ancora se hanno ormai distrutto ambiente e cittadini continuando a farlo ???
    Procedure ? Bandi ? Determine dirigenziali ? Concertazione del nuovo gestore ? Giudici amministrativi ? Predette verifiche ?
    Sognareeeeee !!!!!
    Comincio a capire come mai tanti amministratori deficienti e la magistratura non funzionino.

    • Sei fuori tema…

I commenti sono chiusi.