SULMONA, RINNOVO PARTECIPATE SACA E COGESA NELL’ULTIMO CONSIGLIO DEL 2023

Convocato a Sulmona l’ultimo consiglio comunale dell’anno. Si riunirà alle 9 di sabato 30 dicembre. All’ordine del giorno la ricognizione periodica delle partecipazioni pubbliche di Saca e Cogesa. La volontà dell’amministrazione comunale è quella di continuare a tenere le quote di partecipazione nelle due società, e quindi è giusto che la questione venga affrontata dall’intero consiglio comunale. Il consigliere Luigi Santilli motiva così il voto contrario espresso in commissione insieme agli altri dell’opposizione Franco Di Rocco, Vittorio Masci e Antonietta La Porta. “L’argomento assume una valenza importante”, spiega Santilli, “ed è giusto dare a tutti la possibilità di confrontarsi sull’argomento, anche a chi non può partecipare alle commissioni perché appartenente al gruppo dei non iscritti (Nannarone, Proietti e Di Rienzo”. “La conservazione delle partecipate deve essere accompagnata da una serie di motivazioni”, prosegue, “per questo abbiamo inserito nella delibera alcuni punti fondamentali come la riduzione dei costi e la capitalizzazione”. In commissione il punto è passato a maggioranza, mentre è stata approvata all’unanimità la revisione del ripiano del disavanzo di amministrazione derivante dal diverso metodo di calcolo del Fcde (Fondo crediti di dubbia esigibilità), che prevede di stornare circa 100mila euro che andranno ad incrementare altre voci nel bilancio di previsione 2024. L’approvazione definitiva spetterà al consiglio comunale di sabato prossimo che dovrà procedere, infine, al riconoscimento di sei debiti fuori bilancio, per sentenza del Giudice di Pace che ha condannato a vari risarcimenti il Comune negli scorsi anni.

One thought on “SULMONA, RINNOVO PARTECIPATE SACA E COGESA NELL’ULTIMO CONSIGLIO DEL 2023

  • Speriamo, ma non ci credo, che riescano a pianificare e sanificare Saca e Cogesa ma la vedo dura in quanto non hanno visone o voglia di fare qualcosa di costruttivo ed efficace.
    Invece di progettare e risolvere si battono per la posizione politica.
    Pazzie provinciali di persone ignoranti.

I commenti sono chiusi.