IL MARAMEO DI MARSILIO ALLA DI NINO

“In merito alle congetture espresse nell’articolo a firma di Luigi Liberatore, vorremmo segnalare che il Partito Democratico non ha manifestato alcun interesse circa l’ipotesi di una eventuale candidatura alle Regionali del nostro Sindaco. In consiglio Comunale il Sindaco disse chiaramente al Consigliere Vincenzo Margiotta, che aveva chiesto delucidazioni in merito, che si sarebbe candidata solo e se la Regione Abruzzo avesse modificato la legge permettendo anche ai Sindaci dei comuni superiori ai 5000 abitanti la possibilità di candidarsi senza dimettersi. Purtroppo per il nostro Sindaco la discussione sul tale modifica non è stata nemmeno calendarizzata. Il Presidente Marsilio ha fatto marameo alla Di Nino, come ha fatto marameo ai cittadini abruzzesi che in cinque anni della sua disastrosa presidenza hanno subito un impressionante arretramento dei livelli delle prestazioni sanitarie, la scomparsa in alcuni territori della medicina di base, dei pediatri e dei neuropsichiatri infantili, l’ allungamento delle liste di attesa, il taglio delle corse dei mezzi pubblici e l’allungamento dei tempi di percorrenza, l’ assenza di politiche di sviluppo, l’aumento drammatico dell’ emigrazione dei nostri giovani e dello spopolamento, lo scippo continuo dei fondi abruzzesi verso altri territori ecc. ecc. La Di Nino non si è dimessa perché forse non si è sentita di rimanere con un pugno di mosche in mano, l’elezione sarebbe stata poco probabile anche per le tante candidature femminili che Marsilio e il centro destra hanno scelto per il nostro territorio. Si può comprendere che il Sindaco non abbia voluto dimettersi e rischiare di non avere la certezza di rientrare tra gli eletti in Regione. Si consoli dunque il nostro Sindaco e non se la prenda per il marameo del Presidente Marsilio, ci saranno altre occasioni!

PARTITO DEMOCRATICO DI PRATOLA PELIGNA

2 thoughts on “IL MARAMEO DI MARSILIO ALLA DI NINO

  • Purtroppo per il PD pratolano, le bugie dette in campagna elettorale sono state smentite dai fatti. Il sindaco resta al suo posto ed il PD siappresta a trascorrere i prossimi anni all’opposizione

    3
    2
    Risposta
  • Condivido con il PD! Marsilio e l’assessore alla sanità,sono una vergogna! Meno male che a Marzo si vota e spero chi come me ha bisogno,o avrebbe bisogno della sanità,se lo ricordasse,senza colore politico! Votiamo per merito!!!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Available for Amazon Prime