COME TUTELARE I MINORI, LA DIOCESI ORGANIZZA UN CONVEGNO SULLE PERICOLOSITÀ DEL WEB

Un appuntamento organizzato dalla diocesi per la tutela dei minori ai tempi di internet e delle sue pericolosità. Domenica 19 Novembre alle ore 16, presso l’Auditorium “San Panfilo” del Centro Pastorale Diocesano, in V.le Roosevelt n. 10 a Sulmona, la Diocesi di Sulmona-Valva e il Servizio Diocesano per la Tutela dei Minori e delle persone vulnerabili, presenteranno il secondo Convegno Diocesano per la tutela dei minori che affronterà il tema dell’abuso on-line. Un appuntamento Diocesano annuale in concomitanza con la Giornata di Preghiera per le Vittime ed i Sopravvissuti agli abusi, tanto voluta da Papa Francesco, quest’anno giunta alla terza edizione dal tema “La bellezza ferita”, e con la Giornata Europea per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e l’abuso sessuale, il Convegno Diocesano nasce come luogo di riflessione, prevenzione e contrasto al triste fenomeno dell’abuso all’infanzia. L’aumento del drammatico fenomeno della pedo-pornografia e dell’abuso on-line dei minori richiede una particolare attenzione educativa in una contemporaneità che sempre più espone i minori precocemente all’uso della tecnologia e alle possibili insidie del mondo del Web e dei Social Network, ma che spesso li lascia “soli” a fronteggiarne gli aspetti più “oscuri”. L’intento del convegno è quello di sensibilizzare famiglie, educatori, insegnanti e gli operatori pastorali all’uso consapevole della tecnologia, a riconoscerne rischi, insidie ed a promuovere azioni preventive di tutela dei minori. Importanti gli interventi che permetteranno di avviare una riflessione sugli aspetti psicologici e di tutela dei minori dal rischio di abuso nella Rete: con il Dott. Giovanni Pendenza, psicologo e psicoterapeuta, ci soffermeremo sugli aspetti psicologici dell’adescamento on-line e su come la curiosità del minore può tradursi in un’esperienza traumatica devastante. Con il Direttore Tecnico Capo della Polizia di Stato, Dott. Gian Mauro Placido (Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica – Abruzzo) che presenterà dati, azioni di prevenzione e contrasto al fenomeno dell’abuso-online attuate dalla Polizia Postale, avremo modo di capire quali azioni di tutela genitori, insegnanti e minori stessi possono adottare per un uso consapevole della Rete. Cercheremo insieme ai relatori di coniugare gli aspetti generali e specifici dell’abuso-online con gli aspetti sociali del nostro Territorio, presentando una ricerca su “Internet e devianze: la Generazione Z tra pandemia e contemporaneità”. Ne parleremo con la Dott.ssa Alessia Verrocchi, Insegnante e dott.ssa in Ricerca Sociale e Criminologica, promotrice della ricerca, e con il Prof. Michele Cascavilla, Professore Ordinario di Sociologia Giuridica presso l’Università G. D’Annunzio di Chieti e membro del Consiglio Direttivo del S.R.T.M. (Servizio Regionale Tutela Minori). Tante importanti riflessioni su un tema emergente, drammatico e delicato, che interrogano tutti noi all’uso consapevole della tecnologia e a promuovere azioni educative di prevenzione che mettano al centro i bisogni di crescita e di tutela dei minori. La partecipazione è a titolo gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Available for Amazon Prime