SULMONA FILM FESTIVAL, ECCO TUTTI I CORTOMETRAGGI PREMIATI

Quattro giorni di cortometraggi italiani e internazionali, di animazioni, di documentari, di lungometraggi e di talk aperti al pubblico. Questi i numeri della 41/a edizione del Sulmona International Film Festival andata in scena al cinema Pacifico della città peligna (in provincia dell’Aquila) dall’8 all’11 novembre, promossa da Sulmonacinema Aps, guidata dal presidente Marco Maiorano e dal direttore artistico del Festival, Carlo Liberatore. Sono stati 48 i lavori proiettati – alcuni dei quali inediti, selezionati tra più di 1.200 candidati – provenienti da 18 Paesi; tanti gli ospiti che hanno partecipato alla manifestazione e che hanno dialogato in sala con il giornalista e critico cinematografico Davide Stanzione, come tanti sono i momenti da ricordare di un’edizione che ha ospitato Pietro Castellitto e Micaela Ramazzotti, premiati con l”Ovidio d’argento’ in quanto eccellenza del futuro del cinema italiano. Questi i premi assegnati. Miglior corto internazionale: Shadow Brother Sunday di Alden Ehrenreich; miglior corto nazionale Sciaraballa di Mino Capuano ex aequo con Black Eyed Dog di Alessandro Cino Zolfanelli; miglior corto documentario Jack and Sam di Jordan Matthew Horowitz (Usa); miglior corto di animazione Rosemary A.D. (After Dad) di Ethan Barrett (Usa); miglior corto dedicato all’ambiente Donde los niños no sueñan di Stefano Sbrulli; miglior corto abruzzese Happy New year, Jim di Andrea Gatopoulos. Migliore regia Guilherme Daniel per Applause (Portogallo); migliore attrice Afsaneh Dehrouyeh in Yellow a ex aequo con Kendra Sow for Please Hold the Line. Miglior attore Vincenzo Nemolato per il cortometraggio The Delay di Mattia Napoli. Miglior sceneggiatura Dead Cat di Annie-Claude Caron & Danick Audet (Canada). Miglior cinematografia Ben Mullen in Shadow Borter Sunday. Miglior montaggio Russell Beeden per The one note man. Miglior colonna sonora – premio Gabrielle Lucantonio a Fernando Velázquez in The Last Call. Premio Studenti Siff ‘The one note man’ di George C. Siougas. Premio ragazzi a Mushka di Andreas Deja (Stati Uniti). Miglior video Météores di Agnès Patron & Morgane Le Péchon (Francia). Miglior sceneggiatura ‘Dead Cat’ di Annie-Claude Caron & Danick Audet (Canada).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Available for Amazon Prime