TRENO STORICO, UNA GIORNATA A PETTORANO SUL GIZIO

Il Treno storico della Ferrovia dei Parchi, domenica 12 novembre, dalle ore 12,30 alle ore 16,30 fa tappa a Pettorano sul Gizio. Si tratta di una prima assoluta dopo le esperienze realizzate negli anni scorsi in coincidenza con la sagra della polenta. E’ una bella occasione per far conoscere il paese e apprezzarne le peculiarità. Il programma della giornata: 08.30 c’è il ritrovo in stazione, sul binario 1, per controllo titolo di viaggio e incarrozzamento. 08.45 la partenza del treno storico da Sulmona, con un itinerario panoramico risalendo la Valle Peligna e il Colle Mitra superando Pettorano sul Gizio e Cansano entrando nel territorio del Parco Nazionale della Maiella. 09.10 una breve sosta “fotografica” di 15 minuti per tutti gli amanti della natura e immortalare il suggestivo paesaggio della nuova fermata di Cansano Ocriticum, realizzata nel 2023 a due passi dall’area archeologica di Ocriticum e posta in posizione panoramica. Proprio lì un saluto dell’amministrazione comunale e dell’organizzazione che anticiperanno la nuova stagione 2024. L’itinerario prosegue superando le stazioni di Cansano e Campo di Giove, territorio del Parco Nazionale della Maiella fino a superare il Valico della Forchetta tra boschi colorati e gallerie per uscire allo scoperto sugli Altipiani Maggiori d’Abruzzo. 10.30 una seconda breve sosta “fotografica” alla stazione di Palena, a quasi 1300 metri di quota, in uno degli scenari più belli dell’intera tratta. Si prosegue toccando la vetta della ferrovia e superando la stazioni di Rivisondoli-Pescocostanzo. 11.00 arrivo alla stazione di Roccaraso: discesa dei viaggiatori per assistere alle operazioni di manovra del convoglio e per la performance de “L’Allegra Compagnia Musicale” con canti e balli della tradizione popolare abruzzese, una sosta di mezz’ora per poi partire alle 11.30 in direzione Pettorano sul Gizio, compiendo il percorso a ritroso. 12.30 arrivo alla stazione di Pettorano sul Gizio, di recente riqualificazione. Sul posto sono allestiti stand, posti a sedere e servizi in occasione della festa di San Martino che saluta la stagione con “Sapori d’Autunno”. E’ la Pro Loco di Pettorano sul Gizio che organizza per questa giornata un pranzo conviviale nella bella cornice della stazione, con posti a sedere, al coperto in caso di pioggia, e musica tradizionale. A fare da cornice il treno storico, che rimane in sosta in stazione. Una bella occasione per gli amanti delle tradizioni per guardare da vicino il treno storico e vivere una giornata tra la natura e la cultura tipica del posto. Il pasto è prenotabile insieme all’acquisto del biglietto e potrà essere pagato durante il viaggio in treno, con consegna ticket a cura del personale della Pro Loco. Il Menù con i sapori d’Autunno prevede: Crostele, Mògnele e chezzerieje, Pizza di San Martino e vino rosso Montepulciano d’Abruzzo (acqua e, a richiesta, altra bevanda). Al termine del pranzo, è previsto del tempo libero per raggiungere e visitare liberamente il centro storico di Pettorano sul Gizio, raggiungibile a piedi in circa 15 minuti dalla stazione, attraversando la strada sottostante e risalendo il centro storico, caratterizzato da strette viuzze e piazzette che regalano scorci meravigliosi sulla vallata del Gizio. Per quanti preferiscano pranzare in autonomia e non presso gli stand di stazione della Pro Loco, è possibile da subito raggiungere a piedi il paese – o con la navetta messa a disposizione dal Comune di Pettorano sul Gizio – e pranzare sul posto. Presenti bar, alimentari e ristoranti, prenotabili in autonomia. Alle 16.30 il treno storico partirà dalla stazione di Pettorano sul Gizio per fare rientro a Sulmona alle 17.00.

Per ulteriori informazioni sulla visita a Pettorano sul Gizio ci si può rivolgere a: Riserva Regionale Monte Genzana e Alto Gizio, i contatti: 0864-487006 email: info@riservagenzana.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Available for Amazon Prime