SULMONA, 34ENNE VIOLA LA SEMILIBERTA’ E TORNA IN CARCERE

Nonostante la prescrizione del Tribunale che gli imponeva il divieto di frequentare pregiudicati, si era recato a casa di una 50enne, con precedenti penali, e di un minore, finito recentemente al centro di una vicenda giudiziaria per un pestaggio. Per questo motivo Stefano Passoforte, 34 anni di Sulmona, è tornato in carcere. Il giovane era stato rimesso in libertà dopo un periodo di detenzione per la rissa in piazza Tresca, avvenuta nel 2011, per la quale era stato condannato a 4 anni, 9 mesi e 10 giorni di reclusione per i reati contro la persona e l’amministrazione della giustizia. Ammesso al beneficio della semilibertà, Passoforte ha violato questa prescrizione per essere stato trovato a casa della 50enne, fuori dal comune di residenza. I carabinieri, dopo aver segnalato il caso al Tribunale di sorveglianza dell’Aquila, lo hanno arrestato. Il 34enne finirà di scontare la pena a novembre del prossimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Available for Amazon Prime