RON DESANTIS E LE SUE ORIGINI DI BUGNARA: PRONTO A SFIDARE TRUMP

Ron DeSantis il governatore della Florida che sfida Trump alle presidenziali 2024, porta in alto i valori dell’Abruzzo. Le sue origini sono infatti di Bugnara, paese natale della bisnonna materna Maria Nolfi, classe 1901, emigrata negli Usa e morta a soli 43 anni. A ricostruire l’albero genealogico del candidato alla Casa Bianca, è stato Osvaldo Lupi, ex assessore comunale a Bugnara, lontano cugino di DeSantis, riuscendo a risalire alle discendenze, svolgendo ricerche negli archivi comunali di Bugnara e non solo, dal 1889. E’ partito dai suoi antenati per arrivare a Ron, all’anagrafe Ronald Dion DeSantis. Un lavoro lungo e certosino, quello portato avanti da Lupi.

“Maria Nolfi bisnonna di Ron”, riferisce Lupi, “era sorella di mio nonno Domenico. Entrambi emigrarono in America. Lei morì giovane dopo aver sposato Nicola DeSantis. Da loro nacque, negli Usa dove si erano stabiliti, Daniel James DeSantis, nonno del governatore, che sposò Viola Petrella, anch’essa di origini abruzzesi, probabilmente di Pratola Peligna, figlia di Salvatore e Maria Dominique Casasanta. Da loro è nato Ronald Daniel DeSantis, padre del candidato alla presidenza degli Stati Uniti. La madre si chiama Karen Ann Rogers, e discende da Rogers-Delisio, Ruggiero-Storti-DeOto. Anche da quello materno invece ci sono origini italiane, ma non so indicare da dove provengano”. Un salto nel passato. “Nolfi abitava in quello che una volta era vico Torrione”, spiega Lupi, “qui ci sono anche altri parenti del governatore, che ho provato più volte a contattare, ma invano, per chiedergli una visita in Abruzzo”. “È una bella notizia”, afferma il sindaco di Bugnara Domenico Taglieri, “un bugnarese di seconda generazione in corsa per la Casa Bianca. Siamo orgogliosi di lui, un orgoglio tutto italiano”. Un orgoglio inoltre tutto abruzzese per Ron DeSantis che aspira a diventare il primo presidente italo-americano degli Usa.

A mobilitarsi per lui è Filippo Frattaroli, imprenditore e chef sulmonese di ormai consolidata tradizione a Boston nel settore della ristorazione, che ha organizzato una raccolta fondi per sostenere la campagna elettorale di Ron DeSantis, con donazioni che vanno da 1,000 a 11,600 dollari. Appuntamento per il 23 ottobre in uno dei suoi ristoranti di Boston, alla presenza ovviamente dello sfidante di Trump. La nostra regione, definita Abruzzo forte e gentile, è protagonista, dunque, alle elezioni presidenziali negli Stati Uniti d’America. E le origini di DeSantis sono ormai note anche negli Usa, grazie ad un dettagliato articolo pubblicato su un’autorevole giornale statunitense, intitolato “The Abruzzo origins of Ron De Santis, running for the candidacy for US president”.

One thought on “RON DESANTIS E LE SUE ORIGINI DI BUGNARA: PRONTO A SFIDARE TRUMP

  • E Nicola De Santis, che sposa Maria Nolfi, da quale paese proveniva?
    Sicuramente nell’Atto di matrimonio registrato ci sarà stato scritto qualcosa, un riferimento, o NO?
    Non è che cambia molto, ma così si potrebbe scoprire il paese di provenienza di Nicola De Santis… di suo padre… di suo nonno… e di tutti i suoi Avi.

I commenti sono chiusi

Available for Amazon Prime