IL 47,5% DEI GIOVANI ABRUZZESI LEGGE FUORI DAGLI IMPEGNI SCOLASTICI

Il 47,5% dei ragazzi abruzzesi dedica tempo alla lettura al di fuori degli impegni scolastici; il 53% sceglie la narrativa, distanziando di molto altri generi; il 73% dei ragazzi sceglie autonomamente le proprie letture, distanziando le indicazioni istituzionali delle famiglie e delle scuole; grande importanza del passaparola in rete, il 60,9%, nella scelta. Questi i principali risultati del questionario svolto tra i ragazzi delle scuole superiori che partecipano, o hanno partecipato nei precedenti anni, in qualità di giuria popolare, al Premio nazionale di cultura Benedetto Croce di Pescasseroli. Il Premio è stato protagonista, insieme al Cepell (Centro per il libro e la lettura) ed all’Università di Urbino, del Festival Nazionale del Giornalismo Culturale, tenutosi nel fine settimana al Palazzo Ducale di Urbino e dedicato all’illustrazione dell’indagine sulla lettura, in Italia, ma anche in Abruzzo. E quello dedicato all’Abruzzo è stato realizzato proprio con le giurie popolari attive nelle scuole, 32 in tutto, sparse sul territorio: nei capoluoghi di Provincia, nelle città medie e nei paesi. Al questionario hanno risposto 1.001 ragazzi dai 16 ai 19 anni, compilando moduli, dichiaratamente anonimi, distribuiti attraverso le scuole. Dall’indagine emerge inoltre che il 60% acquista i libri in libreria ed il 34% online; l’ 89% dichiara di aver visitato una libreria e, tra questi, il 64% dichiara che siano un luogo di incontro e di promozione della cultura; il 91% dichiara che la lettura sia un’attività utile per la crescita personale ed il 64,8% dichiara che sia utile per il futuro professionale. Ancora, il 37% segnala l’esistenza di un gap tra la propensione e la possibilità di leggere tra le zone interne e le zone più urbanizzate del territorio. I dati dell’indagine diventeranno ora una pubblicazione che il comitato organizzatore del Premio distribuirà nel 2024 alle scuole abruzzesi, ai Comuni, alle istituzioni culturali ed alla Regione.

One thought on “IL 47,5% DEI GIOVANI ABRUZZESI LEGGE FUORI DAGLI IMPEGNI SCOLASTICI

  • Dovrebbe già esistere il passaparola in rete da parte delle istituzioni ma non ce la fanno !!!!

I commenti sono chiusi

Available for Amazon Prime