L’OVIDIANA SFIORA LA RIMONTA, VINCE IL TERAMO 3-2

Il Teramo piega un ottimo Sulmona: la capolista passa al Pallozzi con il punteggio di 2-3, ma che bella Ovidiana. Che fosse una partita difficile per la truppa di Mecomonaco era già noto alla vigilia ma, l’approccio alla gara dei peligni è stato quello giusto e, per lunghi tratti, è stato l’equilibrio a prevalere in campo. A condannare la prestazione con la “P” maiuscola dell’Ovidiana, un primo tempo dal punteggio bugiardo. Al 13’, infatti, arriva la prima rete di giornata del Teramo con Toure che riesce a trovare il pertugio nella retroguardia biancorossa infilando Cristiano Puglielli. Il Sulmona non si scoraggia e, intorno al 20’, si affaccia dalle parti di Negro con Ruggieri, ma la sua girata al volo viene deviata in angolo. Proseguono le iniziative dei peligni che vanno vicinissimo al pari con Martin Blanco al 43’. Neanche un giro di lancette più tardi ed il Teramo raddoppia con l’incornata a centro area di D’Egidio che punisce una leggerezza difensiva dei padroni di casa. Nella ripresa aleggiano sul Pallozzi gli spettri di una goleada, amplificati dalla terza rete del Teramo, ancora griffata D’Egidio. Resta però più di qualche dubbio sulla posizione del numeri dieci teramano, probabilmente al di là della linea di difesa peligna. Lo 0-3 parziale, assolutamente non coerente per quanto visto in campo, non frena le ambizioni di rimonta del Sulmona che, prima con Facundo Blanco, e poi con Pelino, si porta ad una sola lunghezza di scarto. Nei minuti finali è assedio alla porta di Negro con molteplici occasioni per agguantare il pari. La capolista trema e viene attraversata da brividi lungo la schiena ma, dopo un lungo recupero, arriva il triplice fischio che decreta la vittoria, sofferta, del Teramo. A dispetto della sconfitta, il Sulmona può ritenersi orgoglioso della gara disputata e, da qui, dovrà ripartire con la giusta convinzione e determinazione per tornare alla vittoria. (f.d.m)

OVIDIANA SULMONA (3-5-2): Puglielli C., Pelino, Bozzolini (19′ st Palombizio), Gentile, Di Gianfelice (18′ st Valente), Di Ciccio, Puglielli R., Presutti (4′ st Venditti), Blanco M., Ruggieri (4′ st Del Gizzi), Lombardo (12′ st Blanco F.). A disposizione: Colantonio, Di Nino, Balassone, Di Giannantonio. Allenatore: Mecomonaco.
CITTA’ DI TERAMO (3-4-2-1): Negro, Furlan, Pepe, Cipolletti, Cutilli (25′ st Scipioni), Esposito, Ferraioli, Sanseverino, Tourè (22′ st Mercado), D’Egidio (31′ st Massarotti), Dos Santos. A disposizione: Di Donato, Sorrini, Antonelli, Oses, De Marcellis, Rei. Allenatore: Pomante.
Arbitro: Stanzani di Bologna.
Reti: 13′ pt Tourè, 44′ pt e 8′ st D’Egidio, 25′ st Blanco F., 33′ st Pelino.
Note: spettatori 700. Ammoniti Valente (S), Ferraioli, Massarotti e Scipioni (T). Recupero 2′ pt, 4′ st.

Available for Amazon Prime