FUGGE DAI DOMICILIARI, ARRESTATO 50ENNE DI SULMONA E ORA RISCHIA IL CARCERE

Per lui erano stati disposti gli arresti domiciliari dopo il furto compiuto a Pescara nel quartiere RANCITELLI. Ma, dopo bacheca gli agenti del commissariato di Sulmona non l’hanno trovato in casa, rischia di vedersi aggravare la misura cautelare nei suoi confronti. Si tratta di un 50enne di Sulmona. L’uomo, Alessandro Iavarone, di Sulmona  è stato accompagnato nella sua abitazione sulmonese dopo che il Gip ha convalidato l’arresto eseguito in flagranza di reato e ha applicato la misura degli arresti domiciliari. Tuttavia, nel corso di un controllo routinario svolto dagli operatori del Commissario PS di Sulmona, il 50 enne non era in casa. Per cui è scattata la segnalazione all’autorità giudiziaria competente che potrebbe decidere di appesantire la misura cautelare man dandolo in carcere. La vicenda risulta particolarmente delicata poiché l’uomo, che non vive in stato di indigenza, non ha attualmente le utenze attive in casa.

Available for Amazon Prime