ECUADOR, LO CHEF SULMONESE BENNY COLONICO ANCORA NEL MIRINO DEI MALVIVENTI (Video)

Un forte boato e poi l’esplosione nel cuore della notte. Ancora sotto tiro il ristorante Il Sabore Mio del sulmonese, Panfilo Colonico, rapito in Ecuador lo scorso giugno e rilasciato dopo quattro giorni di sequestro, dietro il pagamento di 200 mila dollari. L’altra notte un altro attentato è andato in scena davanti alla sua attività. Due bombe lanciate da altrettanti uomini, immortalati dalle telecamere di videosorveglianza del locale. Non un atto vandalico ma una spedizione o comunque un colpo mirato. Fortunatamente nell’esplosione non si sono registrati feriti anche se Benny conta i danni. “Ero molto arrabbiato con la Polizia e le autorità perché non possiamo vivere così con una sicurezza ridotta al minimo”- si sfoga al telefono. Un’escalation di intimidazioni che non lo lasciano tranquillo ma nemmeno lo scoraggiano ad abbandonare il suo progetto e il suo ristorante tra i più rinomati. Sui motivi alla base dell’attentato indaga la polizia. (ANSA)

Available for Amazon Prime