PARTE L’ACCOGLIENZA A PACENTRO, 5 ABITAZIONI PER 20 MIGRANTI

Cinque abitazioni messe a disposizione in paese per accogliere venti migranti a Pacentro, il comune di un migliaio di abitanti della provincia dell’Aquila conosciuto anche per essere stato il luogo dove avevano vissuto i genitori della pop star Madonna prima del loro trasferimento in America. A Pacentro decolla il progetto Sai, il sistema di accoglienza nazionale che proprio lo scorso anno, il 26 settembre 2022, otteneva il finanziamento ministeriale di circa 300 mila euro annui. Ad un anno esatto di distanza la piccola comunità peligna si è trasformata in un centro di accoglienza virtuoso, grazie anche alla partecipazione dei privati che hanno messo a disposizione gli alloggi, reperiti tramite avviso pubblico. In paese sono presenti cinque famiglie di cui tre ucraine due afgane, arrivate quest’ultime con il corridoio umanitario, direttamente dall’aeroporto Fiumicino. Nei prossimi giorni il sindaco, Guido Angelilli, incontrerà singolarmente gli ospiti per intercettare esigenze e istanze al fine di incentivare una piena integrazione. “L’obiettivo del Sai è quello non solo di insegnare la lingua italiana ma di integrare i beneficiari nel tessuto sociale e culturale della comunità”- hanno ribadito il sindaco Angelilli e il responsabile del progetto. Non a caso tra i venti migranti ci sono anche undici minori che si sono iscritti negli istituti scolastici del paese. La struttura prevede quattro referenti di area e un’equipe multidisciplinare composta da mediatrici culturali di lingua araba ed africana, una psicologa, un’assistenza sociale, quattro educatori, un’operatrice legale, un’operatrice di accoglienza e un’operatrice sanitaria. A gestire il servizio è la cooperativa Horizon Service di Sulmona che si è aggiudicata la manifestazione d’interesse.

Available for Amazon Prime