GASDOTTO E TERREMOTI, AMBIENTALISTI: “IL GOVERNO RITIRI LA LINEA ADRIATICA SNAM”

“Siamo di fronte al una vera e propria follia che va fermata prima che produca danni irreparabili all’ambiente, al clima, all’economia. Chiediamo la cancellazione non solo della Linea Adriatica, ma anche di tutte le altre infrastrutture energetiche in programma nel settore dei combustibili fossili”: 17 associazioni ribadiscono, in una nota, la loro posizione contraria alla Linea Adriatica del metanodotto Snam, 430 chilometri da Sulmona a Minerbio (Bologna) attraverso sei regioni nelle aree più fragili sotto il profilo sismico, le stesse colpite dai terremoti nel 2009, del 2016 e 2017. “La scossa di magnitudo 4,8 nell’Appennino tosco-emiliano è l’ennesima riprova che il mega gasdotto Linea Adriatica della Snam è incompatibile con territori altamente sismici. Il sisma ha avuto precedenti nella stessa area, nel 1918, 1919, 1542 e quello del 22 marzo 1661, magnitudo 6,1, che causò distruzione vicino all’epicentro e crolli a Cesena, Faenza e Forlì. I terremoti, oltre a provocare la rottura di manufatti sulla linea di faglia, possono provocare frane che innescano l’esplosione di gasdotti. Si veda Mutignano di Pineto dove, nel 2015, con l’esplosione di un metanodotto Snam per uno smottamento, l’incendio causò danni fino a oltre 100 metri. Le distanze di sicurezza vigenti sono peraltro ridicole perché consentono di realizzare gasdotti anche a 30 metri dalle abitazioni”. Ricordano i comitati che “il Governo ha già autorizzato due dei tre tratti della Linea Adriatica e si appresta ad autorizzare il terzo. L’opera, che comprende una centrale di compressione a Sulmona, costerà ben 2 miliardi e 500 milioni di euro”. La nota è firmata da: No Tubo Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo; Campagna nazionale Per il Clima Fuori dal Fossile; Rete No Rigass No Gnl; Gruppo d’Intervento Giuridico; Coordinamento No Gasdotto Snam; No Hub del Gas Abruzzo; Mountain Wilderness; Pro Natura Italia; Comitati cittadini per l’ambiente Sulmona; Tavo Associazioni Ambientaliste Forlì; No Tap/Snam Brindisi; Redazione emergenzaclimatica.it; Orsa Pro Natura Peligna; Wwf Forlì-Cesena; Comitato No devastazioni territoriali Umbria; Per il Clima Fuori dal Fossile Ravenna; Movimento civico Cesena Siamo Noi.

2 commenti su “GASDOTTO E TERREMOTI, AMBIENTALISTI: “IL GOVERNO RITIRI LA LINEA ADRIATICA SNAM”

  • Le amministrazioni locali sono impedite così come magistratura e procura !!
    Bisognerebbe fare una marcia non autorizzata e fare sì che tanti cittadini dormenti si svegliano.

    Risposta
  • Strepitosiiiiiii! Siete strepitosi e vi invio con il cuore un abbraccio di Luce

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Available for Amazon Prime