ABBANDONA I FIGLI MINORI PER ANDARE IN VACANZA, CONDANNA CONFERMATA IN APPELLO PER UNA DONNA DI SULMONA

Doppia condanna per una donna sulmonese di 45 anni finita sotto processo per aver abbandonato i figli minori sotto casa dell’ex marito. I giudici della Corte d’Appello dell’Aquila hanno confermato la sentenza di primo grado emessa dal Tribunale di Sulmona che aveva condannato la donna al pagamento di una multa da cento euro e al risarcimento di euro mille da liquidare alla parte civile. L’inchiesta era scaturita dalla denuncia dall’ex marito, anche lui di Sulmona, presentata all’autorità giudiziaria dopo che la donna aveva lasciato sotto la sua abitazione i due figli minori che hanno in comune. Con tanto di valigie a seguito. Ma il sulmonese aveva deciso di ricorrere alla Procura anche per un altro episodio che avrebbe scoperto solo dal racconto dei figli. L’ex moglie per una settimana si sarebbe recata in Tunisia, senza portare la prole, e lasciando ai due minori una somma di 90 euro per provvedere alle spese. Poi, al suo rientro, avrebbe deciso di lasciare i figli a casa dell’uomo poiché non ce la faceva a provvedere al sostentamento. Circostanza contestata dalla difesa dell’imputata che aveva spiegato che la donna non aveva abbandonato i figli minori per andare in vacanza ma per cercare lavoro tant’è aveva lasciato entrambi in custodia a casa di un’amica. Una versione che non ha retto davanti ai giudici aquilani che hanno confermato la sentenza di condanna per abbandono di minori. Dispositivo che non è stato impugnato in Cassazione per cui è divenuto definitivo. (ANSA)

One thought on “ABBANDONA I FIGLI MINORI PER ANDARE IN VACANZA, CONDANNA CONFERMATA IN APPELLO PER UNA DONNA DI SULMONA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Available for Amazon Prime